Cronaca

Napoli: rapina in un centro scommesse grave un uomo di 64 anni

Un uomo di 64 anni è rimasto gravemente ferito a seguito di una rapina nel centro scommesse in cui lavorava
uomo con pistola in mano

Un bilancio drammatico quello di una rapina avvenuta questa notte in un centro scommesse a Quarto, provincia di Napoli. L’uomo è stato ferito con diversi colpi di pistola, poco chiare le dinamiche della sparatoria, forse l’uomo ha provato a difendersi.

Ferito durante una rapina

Un uomo di 64 anni è ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Pozzuoli dopo essere rimasto ferito durante una rapina. Il 64enne è un dipendente di un centro scommesse ed è stato raggiunto da quattro colpi d’arma da fuoco al fianco e alla scapola.

Secondo quanto si legge su Il Mattino, a commettere la rapina è stata una banda di uomini dal volto coperto da un passamontagna. 

La rapina 

Inizialmente la situazione era critica ma non grave, gli uomini dal volto coperto hanno intimato il dipendente di dare loro dei soldi, all’improvviso per uno di loro ha aperto il fuoco; dopodiché sono fuggiti.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Tenenza di Quarto e gli operatori del 118 che hanno trasportato la vittima presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Le sue condizioni sono gravi; l’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento, ma i medici si sono detti speranzosi.

 

Potrebbe interessarti