interno duomo di verona

Continua la nuova folle ondata di maltempo iniziata solo da 24 ore fa. Dopo il violento nubifragio che si è abbattuto venerdì sera su Torino, oggi è venuto il turno di città come Verona, che hanno visto il crollo di una porzione del duomo, Vicenza e Padova che hanno subito allagamenti, Firenze, Arezzo… tanti danni e disagi soprattutto per la circolazione.

Crolla porzione del duomo di Verona

Nel pomeriggio di oggi un violento temporale si è abbattuto su Verona. Il vento e la pioggia sono stati talmente forti da provocare la caduta di una porzione del Duomo.

Il crollo si è verificato mentre nella struttura si stava celebrando la messa. A crollare sono state travi e laterizi che hanno invaso il vano caldaia e hanno portato al crollo del solaio sul lato destro dell’altare maggiore. Fortunatamente non ci sono stati feriti, sul luogo sono intervenuti vigili del fuoco e polizia municipale.

Danni in tutta Italia

Città del nord come Padova e Vicenza, zone del centro come il fiorentino, Arezzo, il bolognese… sono stati travolti da violenti nubifragi causando cadute di alberi, allagamenti, danni alla mobilità come strade interrotte e sottopassi impraticabili.

A Venezia un gruppo di ragazzi intenti a fare una gita in Kayak nei pressi dell’isola di Murano si sono trovati in evidente difficoltà a causa dell’improvvisa agitazione delle acque. Una delle occupanti era caduta in acqua, un altro si è tuffato per cercarla, entrambi sono stati tratti in salvo.

Nubifragio mette in scacco Torino

A Torino una violenta tempesta ha bloccato la città a partire dalle 21 circa di venerdì. Le zone più colpite sono state Torino Nord e alcune cittadine della cintura.

Alberi sradicati, macchine distrutte e una persona rimasta ferita mentre si trovava in auto in tangenziale. In un’ora le chiamate di soccorso sono state circa 150.