pisu

Raffaele Pisu è morto all’età di 94 anni. Attore e partigiano ha lavorato con alcuni dei più grandi registi italiani, facendo parte del cast di capolavori del nostro tempo.

Il messaggio del figlio

Antonio Pisu, figlio del famoso attore, ha annunciato la morte del padre con una foto sui social. Uno scatto molto tenero che li mostra tutti e due insieme felici, con una sorridente mamma alle loro spalle. “Eravamo proprio belli tutti e tre insieme. Abbiamo riso, sperato, sperperato e goduto. Insieme. Sempre. Grazie per avermi reso quel bambino con un sacco di avventure stupende da raccontare vissute insieme al suo papà.

Quella felicità però me la ricordo ancora troppo bene e muoio dalla paura di non ritrovarla mai piú. Ciao papà che il viaggio ti sia lieve“.

Una vita da attore

Sicuramente tra capolavori più conosciti ci sono Italiani brava gente e Le conseguenze dell’amore. In televisione affrontò anche ruoli drammatici, come in Italiani brava gente. Partecipò a successi come Ma che domenica amiciCome quando fuori piove e La Domenica è un’altra cosa. Ha anche lavorato con registi molto amati negli ultimi anni: Paolo Sorrentino che lo volle nel film Le Conseguenze dell’Amore, uno dei suoi primi capolavori.