Carabinieri Immagine di repertorio

Dramma a Teolo, in provincia di Padova: un uomo di 46 anni di origini cingalesi ha sparato a sua figlia con un fucile, ferendola gravemente. Dopodiché ha tentato il suicidio cercando di impiccarsi. L’episodio sarebbe avvenuto in casa di un’anziana presso la quale la ragazza lavorava come badante.

Non si conoscono i motivi del gesto

Al momento l’uomo si trova in ospedale, a Padova, dove è guardato a vista. Entrambi, figlia e padre, sono vivi grazie a un tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia di Abano Terme.

Le indagini porteranno a capire meglio la dinamica dei fatti: al momento appare ancora incomprensibile perché l’uomo abbia deciso di sparare alla figlia, e non si sa nemmeno perché abbia deciso di compiere quel gesto sul posto di lavoro della figlia.

Pare tra l’altro che l’uomo abbia provato ad uccidersi in due modi diversi: