gocce di pioggia

Al Sud continua ad imperversare un caldo confortante mentre al Nord la situazione non è proprio così rosea. Il week end scinde la penisola in due a livello meteorologico ma niente di troppo serio: il tutto è destinato ad essere solamente di passaggio.

Meteo ancora instabile al Nord

Ancora un caldo torrido al Sud e ancora temporali e rovesci al Nord: nella parte settentrionale dell’Italia diventa difficile abituarsi all’estate con pause così repentine dal caldo. I temporali permangono purtroppo una costante al Nord sebbene si possa sempre pensare che arrivino giusto a rinfrescare un po l’aria altrimenti afosa, complice di un clima ancor più stressante.

Il primo week end di agosto parte così, all’insegna della disarmonia.

Rovesci e temporali sin da venerdì 2 agosto

La situazione al Nord inizierà a peggiorare già dalla giornata di venerdì 2 agosto, quando tra la Valle d’Aosta e il Veneto inizieranno ad apparire i primi nuvoloni carichi di pioggia che si scaricheranno sull’arco alpino attraversando indistintamente Piemonte, Lombardia e Alto Adige. Nello specifico Torino, Milano, Verona, Padova, Venezia e Bologna sono le città più quotate, in cima alla lista di quelle località sulle quali potranno scaricarsi i temporali più violenti.

Sud fuori pericolo: sole a 40°

Una situazione che si ripercuoterà sia sabato che domenica, il primo vero week end di agosto che spaccherà a metà la stagione estiva, così come continuerà a spaccare a metà la penisola. Non c’è pace al Nord che continuerà a fare i conti con un’instabilità dilagante dovuti in parte, ancora, dalle correnti atlantiche che faticano a lasciarlo. In tutto questo, il Centro-Sud non ha da temere: il primo week end d’agosto porterà con sé caldo e temperature altissime, che sfioreranno anche i 40°, motivo per cui non esistono giustificazioni per declinare l’invito per un bagno al mare.