uomo con in mano pistola

Un altro dramma si è verificato nella notte negli Stati Uniti. A Dayton, Ohio, uno forse due assalitori hanno aperto il fuoco contro diverse persone che si trovavano nel cosiddetto quartiere dei pub.

Le informazioni al momento sono ancora confuse, si parla di un assalitore ucciso e uno ancora in fuga. La sanguinosa sparatoria a poche ore di distanza dal dramma che si è consumato in un centro commerciale di El Paso, Texas.

Sparatoria a Dayton

Le informazioni rese note al momento parlano di due uomini che, imbracciando un fucile, hanno sparato sulle persone presenti nell’Oregon District di Dayton, il quartiere dei pub.

Al momento si contano 10 persone colpite e 7 morti; poco chiare le dinamiche, i due uomini avrebbero usato dei fucili. Uno dei due assalitori sarebbe stato colpito a morte, mentre l’altro sarebbe in fuga; è caccia all’uomo.

Un uomo bianco a bordo di un fuoristrada ed avrebbe investito un pedone.

Poteva essere un massacro

Durante una conferenza stampa sono state rese note le prime informazioni riguardo alla terribile sparatoria. Pare che siano stati confermati minimo due assalitori, anche se si pensa ad un commando, accertato il secondo che risulta al momento in fuga.

Pare che lasciando il luogo del massacro abbia investito una persona; la stima finale delle vittime è di 10 morti e 16 feriti.

Gli assalitori hanno usato un fucile calibro 223 ed indossavano un giubbotto antiproiettile. Per la polizia non ci sono dubbi, gli assalitori hanno agito sistematicamente e se gli agenti non fossero intervenuti per tempo quello di Dayton Ohio avrebbe potuto essere un massacro dal bilancio ben più grave.