Massimo Boldi in primo piano

Massimo Boldi è alla ricerca di un nuovo amore. Dopo la rottura con la 44enne Loredana De Nardis spera di trovarne uno sincero e premuroso come lui. La popolarità purtroppo prende spesso il sopravvento annebbiando, in alcuni casi, un sentimento puro e reale. Così Massimo Boldi si confessa in un’intervista esclusiva al settimanale Oggi.

La morte della moglie

Massimo Boldi, classe 1945, ha da sempre regalato agli italiani momenti d’ilarità indimenticabili, consacrandolo tra i personaggi più importanti del panorama comico italiano ormai da tanti anni. Senz’altro, però, non sono mancati i momenti bui nella vita di Massimo come la morte della moglie Marisa avvenuta nel 2004 e la rottura del celebre sodalizio professionale con Christian De Sica nel 2006.

La rottura con Loredana

Ma a tutto c’è rimedio, infatti, proprio con De Sica lo abbiamo rivisto a Natale scorso, dopo 13 anni, nel cinepanettone Amici come prima. E l’Amore? Poco dopo la morte della moglie, l’attore incontrò l’affascinante Loredana De Nardis, molto più giovane di lui, con la quale iniziò una relazione. Nel corso degli anni la storia d’amore con Loredana sembrava andare a gonfie vele, tanto da andare a convivere a Roma e di permettere a Massimo di sognare un figlio.

Qualcosa, però, è andato storto. Dopo il presunto tradimento della De Nardis, fotografata in compagnia con un amico del comico, i due si sarebbero definitivamente separati ad aprile 2018.

“Spero di incontrare la donna giusta”

Al settimanale Oggi, in edicola da giovedì 8 agosto, Massimo Boldi si confessa in un’intervista esclusiva: Sono solo e spero di incontrare la donna giusta…vorrei che vedesse solo Massimo”. Il comico si definisce un uomo buono e pieno di premure ma dal carattere impegnativo, ammettendo di compensare un po’ troppo con la generosità.

“Mia madre diceva sempre che a starmi accanto non si sarebbe mai morti di fame”, racconta Boldi a Oggi.

Questo aspetto potrebbe rappresentare un’arma a doppio taglio, data la sua celebrità e nonostante gli si siano presentate una serie di occasioni e belle ragazze, l’anima gemella sembra ancora lontana. In più, la solitudine non aiuta ad avere le idee chiare: “Il lavoro mi entusiasma sempre, ma poi nel silenzio delle pareti di casa sento dentro di me la mancanza di qualcosa.

..l’esigenza di poter condividere con qualcuno tutto il bello della mia vita e dei miei affetti”.

Immagine in alto: fonte Creative Commons, dimensioni modificate