topi-ospedale-fabriano-ancona

Gli infermieri e gli operatori sociosanitari dell’ospedale Engles Profili di Fabriano (Ancona) non ne possono più. Dopo aver denunciato le cattive condizioni della struttura, l’insostenibile pesantezza dei turni a causa della carenza di personale, ora arrivano i topi ad aggravare la situazione. Con tanto di foto, infatti, hanno denunciato la presenza di grossi roditori negli spogliatoi, non distanti dal reparto di Psichiatria. “Una situazione insostenibile e che certamente deve portare a un serio piano di azione da parte dei vertici dell’Area Vasta 2”, scrive l’Ansa riportando le parole dei sindacati.

Nei mesi scorsi la denuncia dei gravi problemi all’ospedale di Fabriano

Già da tempo il personale dell’ospedale di Fabriano aveva avanzato denunce di grossi problemi. Calcinacci che cadono dal tetto, vie di fuga non a norma, temperature insopportabili nei mesi estivi, carenza di personale e quindi turni sfiancanti per i presenti. Infine, si son aggiunti pure i topi. È intervenuta subito Elsa Frogioni, segretario territoriale di NurSind Ancona, esprimendo la speranza che i ratti non raggiungano i reparti. Inoltre, riporta Il Messaggero, Frogioni dice che: “erano giunte segnalazioni, nei mesi scorsi, relative alla presenza di scarafaggi e formiche in altre strutture ospedaliere regionali, ma mai di topi.

È da tempo che i presidi ospedalieri sono abbandonati a loro stessi anche in termini di manutenzione. La mancata derattizzazione ne è certamente una conseguenza. Alla direzione sanitaria dell’Area Vasta 2 chiediamo di intervenire immediatamente a Fabriano. Non solo interventi una tantum, ma con azioni periodiche”.

Il duro commento del consigliere regionale

Duro anche il commento del consigliere regionale delle Marche Mirco Carloni. “Si tratta dell’ennesimo pessimo caso che mette a nudo tutte le mancanze della sanità marchigiana”.

Carloni, prosegue su Il Messaggero, afferma anche che “occorre fare subito chiarezza su quanto accaduto e su come si intende provvedere per ripristinare una condizione igienica idonea. L’ospedale di Fabriano da tempo è protagonista in negativo di continui disservizi denunciati dai sindacati. Presenterò subito una interrogazione urgente in consiglio regionale perché non è possibile accettare in silenzio episodi così gravi”. E purtroppo non si tratta del primo caso analogo negli ospedali italiani.