cristina parodi a braccetto col marito giorgio gori al festival del giornalismo

Infelice disavventura per Giorgio Gori, il sindaco di Bergamo, proprio mentre stava trascorrendo le proprie vacanze estive in Sardegna. Un incedente che fortunatamente fa già parte del passato ma che avrebbe potuto avere gravissime conseguenze: mentre il sindaco, marito di Cristina Parodi, stava percorrendo un tratto stradale a bordo della sua moto, il mezzo ha preso improvvisamente fuoco.

Spavento per Giorgio Gori: la moto va a fuoco

Difficile capire come sia potuto accadere ma è certo che avrebbe potuto avere delle conseguenze drammatiche e fatali. Protagonista di questo infelice evento è stato il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori. Il marito di Cristina Parodi si trovava in Sardegna per trascorrere le vacanze estive insieme alla famiglia.

Questa mattina il sindaco si trovava a bordo del suo mezzo di trasporto, uno scooter, e stava viaggiando lungo i tratti stradali di Porto Rotondo.

Fortunatamente illeso

Aveva appena imboccato una rotatoria, non lontano dall’aeroporto del posto – come riporta L’Eco di Bergamo – quando all’improvviso lo scooter ha preso fuoco. Un evento tuttora in via di spiegazione: la moto sulla quale viaggiava il sindaco in pochi secondi è stata avvolta dalle fiamme ma fortunatamente Gori è riuscito ad uscirne incolume.

Il sindaco di Bergamo non sembra infatti aver riportato ferite e quello che più lo ha toccato è stato l’enorme spavento dovuto all’evento così pericoloso e disatteso.

Riuscito ad allontanare da sé il mezzo in fiamme, lo scooter sul quale viaggiava è stato completamente divorando e distrutto dal fuoco. Tutto si è svolto nella frazione di pochi attimi che hanno concesso a Gori di riuscire a salvare nemmeno il computer personale, andato in fiamme insieme alla moto. Come confermato da La Nuova Olbia, salvifico l’intervento dei Vigili del Fuoco, allertati da Gori, accorsi per spegnere le fiamme.