Pronto soccorso ospedale Napoli San Giovanni Bosco

Un nuovo caso di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli è stato registrato il 20 agosto scorso. Gli insetti sono comparsi nell’area dei codici verdi del pronto soccorso. Dalla Asl Napoli 1 rassicurano che è già stata fatta una bonifica e la situazione è tornata alla normalità. Nonostante ciò, emerge l’ipotesi del dolo.

Ancora formiche in ospedale

Due giorni fa, 20 agosto, l’ospedale San Giovanni Bosco si è ritrovato ad affrontare un vecchio problema: sono tornate le formiche. Questa volta, gli insetti hanno invaso l’area dedicata ai codici verdi del pronto soccorso, si trovavano sul pavimento che conduce ai locali dell’ospedale.

A riportare la notizia è Il Mattino, sul quale si legge anche di un “intervento tempestivo” da parte di Ciro Verdoliva, direttore generale dell’Asl Napoli 1. A migliorare la situazione anche l’azione rapida ed efficace dei carabinieri del Nas, il nucleo guidato dal comandante Vincenzo Maresca.

Il comunicato dell’ospedale che rassicura sulla bonifica già attuata

Sulla pagina Facebook dell’Asl si legge la rassicurazione da parte della direzione generale dell’ospedale: “La direzione generale dell’ASL Napoli 1 Centro risponde e rasserena dipendenti e utenti su una paventata recrudescenza dell’allarme formiche, esploso mesi fa“. Il comunicato continua spiegando quanto accaduto nei giorni scorsi: “I timori si sono manifestati a causa della presenza, nel pomeriggio sempre del 20 agosto, delle formiche nell’area di codice verde del pronto soccorso“.

Grazie al pronto intervento la situazione è tornata alla normalità: “L’immediato intervento del personale, con una profonda attività di sanificazione e bonifica, ha riportato la situazione nei canoni della normalità senza alcun disservizio per l’utenza“.

I casi precedenti

Lo scandalo era scoppiato quando, sul finire dell’anno scorso, un video aveva fatto il giro della rete. Le immagini mostravano una paziente ricoperta di formiche mentre era ricoverata nel reparto di Medicina dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. La donna è poi deceduta e il suo avvocato ha presentato una denuncia per contestare le condizioni di degrado della struttura ospedaliera.

Alla fine del 2018, ancora polemiche e un nuovo caso di formiche: stavolta gli insetti si trovavano nel reparto di accettazione chirurgica del pronto soccorso.

Prima di giungere all’ultima vicenda, avvenuta due giorni fa, un altro episodio si è verificato all’inizio di quest’anno. Ancora formiche, avvistate nel reparto di Chirurgia donne. Per l’ennesimo caso si era ipotizzata la “chiusura parziale o totale di interi reparti con trasferimento dei pazienti in altre strutture ospedaliere per consentire una totale e definitiva bonifica“, aveva dichiarato Mario Forlenza, ex direttore generale dell’Asl Napoli 1. Infine, per quest’ultimo avvistamento del 20 agosto, sono in corso delle verifiche per accertare la causa della presenza degli insetti. Dopo i tanti casi registrati nei mesi scorsi si sta valutando anche l’ipotesi del dolo.

Immagine in evidenza: Pronto soccorso ospedale San Giovanni Bosco. Fonte: Sito ufficiale A.S.L. Napoli 1 Centro: Ospedale San Giovanni Bosco