carlo delle piane

Il mondo del cinema italiano a lutto per la morte di Carlo Delle Piane, 83 anni, attore che nel corso della sua lunga carriera ha recitato per i mostri sacri della cinematografia italiana. Delle Piane, romano, conta tra i registi e artisti con cui ha lavorato Alberto Sordi, Antonio De Sica e anche il celebre Roman Polański. Una carriera iniziata da giovanissimo, a soli 12 anni, di cui da poco l’attore aveva festeggiato il 70esimo anniversario.

Scomparso l’attore Carlo Delle Piane

È la moglie Anna Crispino a dare notizia della morte dell’attore. Carlo Delle Piane ha avuto un ictus nel gennaio 2015, per cui era andando in coma, un episodio che ne aveva segnato lo stato di salute.

Mai sopito però l’amore per il cinema, per cui aveva recitato in 110 film, con registi del massimo calibro. Il primo approccio con quella che è poi diventata una carriera settantennale la ebbe nel 1948 con Vittorio De Sica e Duilio Coletti.

I due registi lo scelsero per Cuore, quasi casualmente, e da lì altri maestri del cinema vollero lavorare con lui. Mario Monicelli lo volle per Guardie e Ladri con Totò e Aldo Fabrizi; poi con Alberto Sordi compare in Un americano a Roma.

Grandi classici dell’epoca d’ora del cinema italiano, su cui Carlo Delle Piane ha lasciato la sua indelebile impronta.

Gli ultimi anni e i riconoscimenti

Non sono mancati i premi che hanno celebrato Carlo Delle Piane per il suo talento. Nel 1986 arriva la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile alla Mostra del Cinema di Venezia; il Nastro d’Argento come miglior attore protagonista per Una gita scolastica, per cui si aggiudicò anche il Globo d’Oro come miglior attore rivelazione.

Nel 2013 sposa la cantante napoletana Anna Crispino, per cui scrisse un lavoro teatrale, Io, Anna e Napoli, insieme a Giuseppe Aquino.