francesco totti

Francesco Totti sta diventando una star televisiva: dopo Casa Totti, la sit-com che vedrà le telecamere entrare in casa sua e della moglie Ilary Blasi, adesso arrivano anche altre due esperienze in cui l’ex capitano della Roma sarà protagonista. Dopo ieri, quando sul suo profilo Instagram è comparso in un video promozionale di una serie Fox Life, Romolo + Giuly: La guerra mondiale italiana, ambientata a Roma e che parodizza la famosa tragedia di William Shakespeare, Chi ha diffuso la notizia che Francesco Totti parteciperà anche a un reality targato Amazon: Celebrity Hunted.

Francesco Totti in Romolo + Giuly: La guerra mondiale italiana

L’ex capitano della Roma è sempre più protagonista del piccolo schermo. Mentre in tanti attendono la sit-com Casa Totti, Francesco Totti compare nello spot di Fox Life della seconda stagione di Romolo + Giuly: La guerra mondiale italiana.

L’ex calciatore si mostra nei panni di Santo Pupone da Porta Metronia mentre viene invocato dal protagonista, Romolo. Dunque, per assistere alla sua performance attoriale nella guerra tutta romana tra le famiglie dei due innamorati Romolo Montacchi e Giuly Copulati non resta che attendere lunedì 16 settembre, quando verrà trasmessa la prima puntata.

Francesco Totti star di Celebrity Hunted

Stando a quanto rivela Chi, Francesco Totti sarà presto protagonista anche di un reality show. Eh sì, perché se qualcuno pensava che le novità televisive che riguardano l’ex calciatore fossero finite, si sbagliava. Francesco Totti parteciperà anche al reality Celebrity Hunted, la versione italiana del format inglese di Amazon che vede i vip in fuga braccati da una squadra composta da ex militari delle forze speciali ed ex agenti di polizia esperti in informatica.

Francesco Totti dovrà quindi fuggire e cercare di raggiungere un luogo sicuro entro 2 settimane: a sua disposizione avrà solo un kit di sopravvivenza e una carta di debito con pochi soldi. Una sfida esaltante in cui l’ex capitano della Roma dovrà dare fondo a tutta la sua fantasia per salvarsi dai “cacciatori”.