Carolina Stramare Facebook

Ieri sera, venerdì 6 settembre, si è tenuta su Rai1 la finale della storica kermesse Miss Italia. A indossare la tanto ambita coroncina che sancisce la miss di quest’anno è Carolina Stramare. Se la giovane ha conquistato le preferenze di voto, il programma, invece, non è riuscito nel suo intento di convincere i telespettatori. Ha attirato molte critiche e pochi complimenti.

Chi è Carolina Stramare Miss Italia 2019

Carolina Stramare, classe 1999, è nata a Genova, ma vive a Vigevano in provincia di Pavia. È stata eletta Miss Italia 2019 con il 36% delle preferenze. È approdata alla trasmissione come Miss Lombardia, ha gli occhi verdi intensi e i capelli castani.

Nel luglio dello scorso anno ha perso la madre, è molto legata ai nonni che ha ringraziato dal palco dopo essere stata incoronata. Ha 20 anni ma è già una donna molto impegnata: studia grafica all’Accademia di Belle Arti di Sanremo e lavora come modella. Inoltre, pratica diversi sport, come l’equitazione a livello agonistico da circa 8 anni, e il nuoto. “Nuoto, è lo sport più completo per mantenersi in forma e quando le giornate lavorative mi appesantiscono un po’ mi piace andare a correre per scaricare la tensione“.

La nuova miss ha avuto un percorso simile a quello della bella Miriam Leone (Miss Italia nel 2008). Era stata esclusa e poi ripescata dalla giuria delle “Miss storiche”. Infine, il telefoto del pubblico l’ha premiata.

Le parole della vincitrice e le altre miss sul podio

Carolina Stramare ha rilasciato alcune dichiarazioni dicendo: “Eravamo tutte e 80 bellissime, tutte con qualcosa di particolare“. Inoltre, ha aggiunto: “Ringrazio la giuria del ripescaggio“. Sul podio, insieme alla 20enne vincitrice, altre due sue coetanee: Serena Petralia, Miss Sicilia, e Sevmi Tharuka Fernando, Miss Rocchetta Bellezza Veneto. Quest’ultima era stata al centro di insulti razzisti per il colore della sua pelle, nonostante la sua cittadinanza tutta italiana.

A Sevmi, Il Mattino di Padova ha dedicato un post su Facebook: “Per Sevmi – Miss Veneto – uno splendido terzo posto: brava e auguri, fatti strada nella vita!!!“.

Le critiche al programma

Se le partecipanti al concorso hanno ricevuto complimenti e apprezzamenti, così non è stato per il programma. Seguito da molti, ma anche criticato per la troppa confusione: ospiti che non c’entravano molto, siparietti comici che non hanno suscitato troppa ilarità, e forse un po’ troppi momenti morti. Alessandro Greco, il presentatore, ha provato a far andare avanti lo spettacolo come poteva. Molti gli ospiti che si sono alternati sul palco: la tonicissima 92enne Gina Lollobrigida, Eleonora Daniele, Fausto Leali, Benji e Fede, Peppino di Capri, Tosca, Milly Carlucci. E poi ancora le ex Miss, personaggi del mondo dello sport, archeologi. Insomma un patchwork di personalità.

Molti sono stati anche i temi trattati, come quello della violenza sulle donne e del femminicidio. Una maratona televisiva durata fino all’una e mezza di notte, per la quale è arrivata anche una critica da parte dell’ex presidente della Camera dei Deputati: “La Rai vuole fare i concorsi per le ragazze?” – ha detto Laura Boldrini – “Bene, faccia quelli per regolarizzare il personale precario che lavora in azienda, altro che quelli di bellezza“.

Immagine in evidenza: Carolina Stramare Miss Italia 2019. Fonte: Miss Italia/Facebook