Fadi Fawaz Facebook

L’ex compagno di George Michael, Fadi Fawaz, è in una brutta situazione. Dopo essere stato arrestato dalla polizia londinese per aver distrutto la casa del cantante, adesso è stato avvistato mentre dorme per strada. E ai social affida messaggi di sfogo contro il suo ex.

Fadi Fawaz come un barbone

Nel luglio scorso la polizia di Londra aveva arrestato Fadi Fawaz, 46 anni, dopo che i vicini dell’appartamento di George Michael l’avevano denunciato. La famigli del cantante provava da tempo a farlo andare via dalla casa, da 5 milioni di sterline, che Fawaz aveva occupato. Si era rifugiato in un hotel economico da 49 sterline a notte, ma lunedì scorso, come riporta il The Sun, l’ha lasciato.

Adesso, l’ex parrucchiere è stato avvistato a Covent Garden, nel centro della capitale, a dormire come un barbone. Il quotidiano inglese l’aveva contattato mentre stava ancora in albergo, ma lui aveva negato di essere Fadi Fawaz e aveva affermato di non aver mai conosciuto il cantante.

Lo si vedeva spesso al bar di fronte all’hotel mentre sorseggiava the e mangiava snack. Un dipendente del locale l’ha riconosciuto e ha dichiarato: “Era tranquillo e amichevole. Trascorreva un paio d’ore qui, poi tornava in hotel a dormire“.

E ha aggiunto: “Pagava sempre con la sua carta di credito. Ci è piaciuto, è stato molto gentile. Ma non lo vedo da due giorni ormai e sono molto preoccupato. Spero che stia bene“.

Lo sfogo su Facebook

A Facebook, Fadi Fawaz avrebbe affidato la sua rabbia. Lui che, 3 anni fa, quando George stava morendo aveva chiamato i soccorsi e aveva cercato di aiutarlo in tutti i modi, si è ritrovato a dormire per strada. In un post sul social network, ora scomparso, avrebbe scritto: “L’icona George Michael, 3 anni dopo, e i suoi avvocati non hanno ancora fatto nulla per aiutarmi, quindi negli ultimi giorni ho dormito per strada a Covent Garden invece di stare a casa mia“.

Mi hanno preso la chiave con un trucco“. Lo sfogo si concluderebbe con la frase: “Che economica icona questo fo****o George Michael“.

L’amore tra i George e Fadi trasformatosi in odio

Fadi Fawaz e George Michael si erano conosciuti nel 2009, poi erano diventati amanti dopo che il cantante aveva chiuso la sua storia con Kenny Goss. Erano andati a vivere insieme nella casa del cantante, ma alla sua morte, avvenuta nel giorno di Natale del 2016, Fawaz era stato lasciato fuori dal testamento di oltre 97 milioni. Se del post sopracitato non vi è più traccia, si possono, invece, leggere nelle stories di Facebook, altri sfoghi dell’ex compagno. Le sue parole dure non sembrano quelle di un amante, quanto piuttosto di una persona delusa che ha iniziato a odiare l’ex. “George Michael era una persona incasinata, un drogato di GHB [è un farmaco] e di crack“, ha scritto Fawaz, che ha continuato: “Mi svegliavo e lo trovavo svenuto sotto un tavolo o una sedia ogni mattina per 6 mesi di fila. È così che è stata la mia fo****a vita con lui“.

Alcune delle stories di Facebook pubblicate da Fadi Fawaz. Fonte: Fadi Fawaz/Facebook
Alcune delle stories di Facebook pubblicate da Fadi Fawaz. Fonte: Fadi Fawaz/Facebook

In un’altra storia ha scritto: “Era un uomo malato di testa, ha fatto in*****re tutti intorno a lui a causa delle sue fo****e droghe e del suo odio per la vita“. Infine: “Era così incasinato che nessuno della sua gente voleva vederlo, quindi l’ho dovuto sopportare io quel fo****o drogato di GHB“.

Immagine in evidenza: Fadi Fawaz. Fonte: Fadi Fawaz/Facebook