carabinieri

Dei turisti hanno trovato nella scarpata di una stradina a Lana di Sopra, vicino a Merano, in Alto Adige, il corpo di un neonato, rivela Ansa.

Ritrovato un cadavere

Il quotidiano Dolomiten riporta che la testa del neonato, un maschio, era avvolta in un panno legato intorno al collo e il corpo riportava ancora il cordone ombelicale. I turisti lo hanno trovato in un cespuglio.

Chiamati i soccorsi, sul posto sono intervenuti i carabinieri e la Croce bianca. La morte risalirebbe, sembra, a qualche ora prima del ritrovamento. La procura di Bolzano ha ordinato l’autopsia.

Altro caso a Benevento

Nei pressi di Solopaca, nel Beneventano, una donna di 34 anni avrebbe lanciato il proprio figlio di 4 mesi giù per una scarpata, lungo la statale Telesina.

Da quanto viene riportato dalle fonti, la ragazza avrebbe avuto una brutta lite con il compagno della serata di ieri, dopo la quale si sarebbe allontanata da casa. Lui avrebbe immediatamente presentato denuncia.

La donna, in macchina con il figlio, sarebbe andata a schiantarsi contro il guard rail. Poi sarebbe uscita dall’abitacolo con il bambino in braccio, per gettarlo nel vuoto.