Cronaca

La figlia di David Rossi, Carolina Orlandi, debutta a Piazzapulita: “Lo devo a lui”

Domani sera a Piazzapulita ci sarà anche Carolina Orlandi, la figlia acquisita di David Rossi, ma non sarà presente in qualità di ospite ma di giornalista
carolina orlandi

Carolina Orlandi è la figlia della vedova di David Rossi, Antonella Tognazzi, e da anni si batte per ottenere verità sulla morte del suo padre acquisito, avvenuta il 6 marzo del 2013, quando ricopriva il ruolo di capo della comunicazione del Monte dei Paschi di Siena. Infatti, la giovane pare non creda che si sia suicidato. Domani, giovedì, debutterà come giornalista su La7, nella redazione di Piazzapulita, la trasmissione condotta da Corrado Formigli.

Carolina Orlandi a Piazzapulita

Carolina Orlandi non è nuova al mondo giornalistico, infatti ha studiato comunicazione e giornalismo all’Università di Siena e poi alla Scuola Holden di Torino.

Tra le altre cose, circa un anno e mezzo fa, la 27enne ha pubblicato un libro, Se tu potessi vedermi ora, che parla della morte di David Rossi e di come ha vissuto il dramma che ha colpito la sua famiglia.

Il libro vincitore del Premio Stresa rivelava anche aspetti del suo secondo padre non narrati dalle cronache, come Carolina Orlandi aveva spiegato a The Social Post durante un’intervista esclusiva: “David non era solo un dirigente del Montepaschi, era una persona con una cultura e tante passioni, avevo voglia che le persone sapessero anche questo.

Volevo spiegare cosa succede in una famiglia normale quando si ritrova ad affrontare tutto quello che noi stiamo affrontando“. Domani sera ci sarà il suo debutto su La7 nella trasmissione di Corrado Formigli, Piazzapulita, un traguardo che avrebbe reso orgoglioso David Rossi, a detta di Carolina Orlandi.

La passione per il giornalismo ereditata da David Rossi

L’amore per il giornalismo di Carolina Orlandi ha molto a che fare con David Rossi, come ha spiegato lei stessa ai microfoni di Adnkronos: “Questa è una passione che è nata proprio guardando David.

Lui era un giornalista professionista, faceva questo mestiere con grande dedizione, approfondiva le notizie e mi stimolava in continuazione a leggere e studiare per raggiungere questo obiettivo.

Mi lasciava i ritagli di giornale sulla scrivania quando c’era qualche articolo particolarmente interessante. Se sono qui oggi a fare questa nuova esperienza lo devo a lui“.

La giovane non fa mistero del fatto che David Rossi sarebbe stato orgoglioso di questo traguardo“. Questa consapevolezza si accompagna anche al dolore per il fatto che lui non possa vivere questo momento accanto a lei: “Mi dispiace solo che lui non possa vederlo“. 

Potrebbe interessarti