eva henger mercedesz

C’è tensione nel rapporto, fin ora idilliaco, tra Eva Henger e sua figlia Mercedesz. L’erba zizzania, a quanto pare, è rappresentata da Lucas Peracchi, il fidanzato della giovane Henger: pare che sia lui a non piacere all’ex naufraga ed ex pornostar e, secondo Eva, a rendere difficile il rapporto tra madre e figlia.

Lucas Peracchi, modello ed ex tronista

L’oggetto della discordia si chiama Lucas Peracchi. Personal trainer e maestro di fitness, è diventato famoso nel ruolo di tronista di Uomini e Donne. Ora lavora come modello ma ha anche partecipato, come personal trainer, al programma Rai Detto Fatto.

È stato sposato con Silvia Correas e ora, da qualche mese, sta con Mercedesz.

Eva Henger, su Instagram, ha confidato ai suoi follower di essere in piena rotta di collisione con il fidanzato della figlia, che non la tratterebbe affatto bene e si rivolgerebbe a lei in modo poco educato. Con la figlia i rapporti sarebbero ormai rovinati: “Non la riconosco più. Tanto è meglio è che non la sento. L’ho sempre difeso fino a due mesi fa prima che mi insultasse.

Quando una coppia litiga, e poi, fa pace, bisogna trovare un capro espiatorio anche se questo qualcuno non ha mai fatto niente. E sono io. I Whatsapp che mando a Mercedesz non arrivano. Non posso comunicare con lei, non la sento”.

Il video della cintura

Quello che più ha fatto arrabbiare Eva Henger, però, è un altro episodio: “Non sopporto più gli insulti di questa persona. Fa quella battuta sfortunata, “Puttan* Eva” ma non si dice quando la mamma della tua compagnia si chiama proprio così. La cosa mi avrebbe lasciata indifferente ma mi ha detto e fatto molto peggio”.

A quanto pare sarebbe stata proprio Mercedesz a filmare il fidanzato mentre diceva: “Ho la cintura slacciata, Put***a Eva!”. Proprio questo avrebbe fatto soffrire Eva Henger: “La cosa che mi ha fatto più tristezza è che questo video è stato girato da Mercedesz. Tu conosci bene il nome di tua madre. I video posso essere fermati. Qui non si può dire niente altrimenti diventano litigate, minacce, violenze. Gli potrebbe dire: ‘Amore, potresti non dire questa parola visto che la mia mamma si chiama Eva.

Rifacciamo il video con la cintura già allacciata?’.