Prosegue la battaglia legale fra Berlusconi e l’ex moglie Veronica Lario. Il Cavaliere pignora i propri 19 conti correnti per non farle riscuotere 14 milioni di euro (Foto Flickr)

La battaglia legale fra Silvio Berlusconi e l’ex moglie Veronica Lario prosegue, e si aggiunge un nuovo capitolo. L’ex premier ha infatti deciso di pignorare se stesso, ossia i suoi 19 conti correnti. Questi erano stati già pignorati e congelati da Veronica Lario circa 2 anni fa. Il fine di questa mossa del Cavaliere è impedire all’ex moglie di riscuotere i circa 14 milioni di euro richiesti come conguaglio dell’assegno di divorzio mensile disposto dal tribunale al tempo della separazione.

La vittoria di Berlusconi in Cassazione

Tutto ciò arriva a meno di un mese dalla vittoria di Silvio Berlusconi all’ultimo round giudiziario contro l’ex moglie.

Il 30 agosto, infatti, la Cassazione ha respinto il ricorso di Veronica Lario. Così ha confermato la decisione già presa dalla Corte d’Appello di Milano di revocarle l’assegno di divorzio. Con la sentenza, la Corte ha inoltre invitato Veronica Lario a restituire all’ex marito 46 milioni e 345mila 600 euro. Il Cavaliere non ha perso altro tempo, mettendo in atto l’autopignoramento, tramite i suoi avvocati, lo scorso 4 settembre, in seguito alla concessione della “provvisoria esecuzione” del Tribunale di Monza. Il legale della Lario si è immediatamente opposto a questa scelta.

Una battaglia legale senza esclusione di colpi

Nell’aprile del 2017, Veronica Lario ottenne il pignoramento di circa 23 milioni di euro e il congelamento dei 19 conti dell’ex marito.

Lo scorso giugno, Berlusconi e il suo avvocato Pier Filippo Giuggioli hanno deciso di impugnare la decisione della Corte d’Appello di Milano, poi confermata dalla Cassazione ad agosto. A metà luglio, ricorda infine Il Messaggero, ha ottenuto dal Tribunale di Monza “la provvisoria esecuzione” del decreto ingiuntivo riguardante il maxi assegno da restituire, in modo da poter compensare i crediti, “al fine di non subire gli effetti pregiudizievoli” dovuti al pignoramento da parte di Veronica Lario. Probabilmente, dunque, questo non sarà l’ultimo capitolo della battaglia senza esclusione di colpi fra i due ex coniugi.

Immagine in evidenza: Flickr