Gerry Scotti

Gerry Scotti, l’amato conduttore della tv italiana, è stato protagonista di un gesto inaspettato nei confronti di un giovane imprenditore. Infatti, si è fatto portavoce di una iniziativa della Regione Lombardia ed ha deciso di aiutare economicamente un liutaio che, spiazzato, ha ringraziato il conduttore pubblicamente. L’intera vicenda è stata raccontata da Il Cittadino MB.

Il gesto di Gerry Scotti e Fabrizio Sala

Lorenzo Radaelli è un giovane liutaio di 26 anni che, nei giorni scorsi, ha ricevuto una graditissima sorpresa all’interno del suo studio artigiano di Concorezzo. Infatti, Gerry Scotti, nella veste di Ambasciatore della ricerca per la Regione Lombardia, insieme al vicepresidente della stessa Fabrizio Sala, ha bussato al negozio di Lorenzo per premiarlo con un assegno di 5 mila euro.

Questo contributo economico servirà a Radaelli per realizzare il suo sogno di esportare la sua arte all’Estero. 

Gerry Scotti ha commentato il gesto in questo modo:Grazie all’incarico di Ambasciatore della ricerca sto vivendo delle grandi emozioni. È bello vedere che c’è un ragazzo così giovane che vuole tenere in vita una forma di artigianalità che io definisco arte”, come riportato su Il Cittadino MB.

Il conduttore ha aggiunto come sia bello pensare che, da qualche parte nel mondo, un musicista potrà suonare uno strumento che viene dalla provincia di Monza.

Il ringraziamento di Radaelli

Anche Fabrizio Sala si è detto soddisfatto dell’arte di Radaelli. “La sua intraprendenza e la forza di volontà rappresentano in pieno quello spirito di innovazione che è alla base del nostro futuro” sono state le sue parole. Per l’uomo è importante valorizzare le eccellenze del territorio. 

Naturalmente, la visita inaspettata nella propria bottega ha colpito moltissimo Radaelli che ha voluto ringraziare pubblicamente Gerry Scotti.

Il ragazzo, emozionantissimo, ha affermato che porterà per sempre nel cuore la sorpresa fatta dal conduttore: “Chi si può mai aspettare che Gerry Scotti bussi al vetro del tuo negozio?”. D’altronde, Lorenzo ha ribadito come questo aiuto di 5 mila euro gli permetterà di realizzare il sogno sogno di tramandare un mestiere così prezioso all’estero e ai più giovani. “È una ricompensa per il mio coraggio e questo non può che farmi piacere. Da domani si ricomincia con ancora più forza e tenacia”.