Marco Columbro e Lorella Cuccarini

Ospite de La vita in diretta, nella puntata del 25 settembre scorso, Marco Columbro ha fatto visita alla storica collega Lorella Cuccarini lasciandosi andare a curiose rivelazioni sul loro passato professionale. Tra loro c’è sempre stato un equilibrio ‘perfetto’, quasi come se fossero una coppia rodata anche nel privato. Si tratta di una bellissima amicizia in cui non mancano aneddoti divertenti che il conduttore ha snocciolato sul divano della trasmissione Rai. A scatenare il sipario divertente è stato l’omaggio floreale portato in studio alla sua ex ‘metà artistica’.

Columbro e le rose alla Cuccarini

Marco Columbro ha regalato una rosa a Lorella Cuccarini, durante la sua ospitata a La vita in diretta del 25 settembre scorso.

Il conduttore ha rivelato che quello non è un gesto ‘inedito’ nella loro storia di colleghi e amici, e ha raccontato al pubblico qualcosa di inaspettato.

Ogni mattina le ho portato una rosa rosa in camerino, tutte le mattine, per 15 anni“: questo il retroscena raccontato da un vulcanico Columbro, che ha anche ironizzato sulla “cifra spesa” per questi gesti d’affetto (“3 milioni“, ha detto tra le risate del pubblico).

La reazione della conduttrice

Lorella Cuccarini non ha smentito il colorito ritratto fatto dal suo storico partner del piccolo schermo, portando all’attenzione del parterre una precisazione sul tenore del loro rapporto.

Per molto tempo, noi siamo stati un po’ una coppia di fatto, perché il pubblico pensava che fra me e te ci fosse del tenero. Vogliamo sfatare?“.

La replica ironica di Marco Columbro non si è fatta attendere: “No, che ‘sfatare’, in realtà, diamo pane al pane e la birra alla birra: io e Lorella siamo stati partner in televisione fino a che lei non è partita di testa e ha iniziato a dire ‘Ti amo’, c’è stato un ‘avvinghiamento’“.

Il matrimonio di Lorella “tragedia per il pubblico”

Diciamo la verità, non è mai successo niente, diciamo la verità – ha ribadito la Cuccarini -. Eri un gran provolone e non ci si poteva fidare di te“. Columbro ha liquidato la questione sostenendo di essere un “uomo generoso“.

La conduttrice ha svelato che nel 1993, nel pieno del sodalizio con il collega, le sue nozze con il compagno furono percepite dal pubblico quasi come “una tragedia.

Nell’immaginario dei fan, infatti, Lorella Cuccarini e Marco Columbro erano quasi come “moglie e marito”.

La formula Cuccarini – Columbro, paragonata a quella Vianello – Mondaini che fu un trionfo sul piccolo schermo, sembra non aver perso un millimetro della sua straordinaria efficacia.

Gli spettatori continuano a divertirsi nel vederli insieme, come se il tempo si fosse fermato a quell’istantanea di successo che ha consegnato la loro coppia alla storia della tv. Una vera e propria “alchimia, come l’ha definita lo stesso conduttore, difficile da replicare.