Gennaro Lillio e Francesca De André

Idillio estinto tra Gennaro Lillio e Francesca De André, il cui rapporto è sfumato nel volgere di un’estate e dopo una serie di livide accuse da parte della nipote di Faber. Lo strascico non è dei più rosei, e stavolta lui ha preso una forte posizione: “Ne risponderà nelle sedi opportune“. Il riferimento è all’intenzione di querelare l’ex gieffina dopo le dichiarazioni sulle presunte violenze subite da parte del suo ormai ex fidanzato: “Gennaro mi ha scaraventata dall’altra parte della camera“.

Le accuse di Francesca De André

Il caso Lillio – De André, dopo le pesantissime accuse di lei lanciate dal salotto di Domenica Live, si tinge di colori che potrebbero assumere una rilevanza penale.

La ragazza – nel frattempo tornata tra le braccia di Giorgio Tambelliniha dichiarato di essere stata “scaraventata dall’altra parte della camera di un albergo” da Gennaro, perché non voleva che avesse un confronto con il suo ex, concludendo il suo affondo con un ritratto impietoso: “Voleva fare il padre e padrone con me...”.

Le parole della nipote di Faber non sono cadute nel vuoto e hanno trovato un muro nella reazione pubblica di Gennaro Lillio, intervenuto a Pomeriggio Cinque proprio per spiegare il suo punto di vista.

Gennaro Lillio pronto a querelare

Gennaro si è detto assolutamente estraneo al quadro del ‘padre padrone’ dipinto dalla De André, sostenendo che le sue accuse siano il frutto di un tentativo di infangarlo per ‘riparare’ e, in qualche modo, oscurare la “figura di m… fatta nel tornare con il suo ex” .

Lillio, insomma, rigetta ogni accusa e la rispedisce al mittente con tanto di chiarimento sui prossimi passi: “Ne risponderà nelle sedi opportune“.

Frase che sembra annunciare a tutta Italia l’intenzione di trascinare la querelle nell’aula di un tribunale.

L’ex gieffino ha ribadito di non aver mai alzato un dito contro la ragazza, e ha aggiunto: “Sulla violenza sulle donne non si scherza, io non ho mai sfiorato nessuno“.