Paola Liotta

Ricerche a tappeto nel Vibonese per trovare una 37enne, Paola Liotta, che risulta scomparsa dal 6 ottobre scorso. Il caso ha impegnato la Prefettura di Vibo Valentia ed è scattato il Piano provinciale persone scomparse. Le ricerche sono iniziate poco dopo la denuncia presentata dalla famiglia ai carabinieri di Pizzo, città in cui la donna risiede. Secondo quanto emerso, sarebbe affetta da problemi psichici e 5 anni fa aveva accoltellato la madre al culmine di un violento litigio in auto.

Scomparsa Paola Liotta

Paola Liotta ha 37 anni, vive a Pizzo (Vibo Valentia) e di lei si sono perse le tracce.

La famiglia ha denunciato la scomparsa, che sarebbe avvenuta poche ore prima del previsto rientro nella comunità di recupero in cui si trova da tempo.

Secondo quanto riporta Il Vibonese, la 37enne sarebbe affetta da problemi psichici e ci sarebbe un precedente a suo carico. La Prefettura di Vibo Valentia ha attivato il Piano provinciale persone scomparse, e le ricerche si sarebbero estese a tutta la provincia.

Non è ancora escluso un allontanamento volontario, ma nonostante questa ipotesi la preoccupazione dei familiari è tanta, anche alla luce delle condizioni della donna.

I fatti del 2014

Le cronache locali riportano un episodio del 2014 che sarebbe sfociato nell’arresto della donna, allora 32enne, con l’accusa di tentato omicidio. Secondo quanto emerso, avrebbe accoltellato la madre al culmine di un violento litigio. 14 i fendenti con cui l’avrebbe colpita al collo, all’addome e agli arti.

E proprio dopo quel terribile fatto sarebbe stata inserita in una comunità di recupero dove avrebbe dovuto fare ritorno oggi. Ma di Paola Liotta si sono perse le tracce e l’apprensione della famiglia cresce.

La 37enne sarebbe tornata a casa per trascorrere qualche giorno con i parenti, ma dal 6 ottobre scorso non si hanno più notizie. Le ricerche avviate dalle forze dell’ordine si sarebbero allargate all’intera provincia, ancora senza esito.

L’appello del parroco sui social

Poco dopo la notizia della scomparsa di Paola Liotti, il parroco di Pizzo, don Pasquale Rosano, ha diffuso un appello sulla sua pagina Facebook. In primo piano una foto della 37enne scomparsa e l’invito a unire gli sforzi per arrivare a un epilogo positivo.

Per Paola mettiamoci tutti insieme. Carissimi questa è Paola una cara ragazza di Pizzo (Vibo Valentia) di cui non si hanno notizie dalla sera del sei ottobre chiedo a tutti i miei contatti Facebook un grande atto di generosità e aiuto quello cioè di condividere e far condividere il più possibile la sua foto nelle diverse zone d’Italia sperando possa qualcuno averla vista o vederla. Cara Paola ti vogliamo bene e ti aspettiamo il prima possibile“.

*immagine in alto: fonte/Facebook Rosano Don Pasquale Rosano, dimensioni modificate