La Strada di Casa

Nel 2017 la prima stagione de La Strada di Casa conquistò il pubblico di Rai1. Un giallo appassionante e ben orchestrato, con un attore carismatico come Alessio Boni a sostenerlo. La seconda stagione sta per giungere al termine e finora è un successo di ascolti.

La strada di casa: la serie tv di successo

La Strada di Casa è una fiction gialla andata in onda per la prima volta a novembre del 2017, risultando subito un piccolo gioiello. La storia verte attorno ad una famiglia proprietaria di una cascina, i Morra, e dei mille intrighi che li accompagnano.

La serie inizia infatti col protagonista, Fausto Morra, che finisce in coma in concomitanza della scomparsa di un veterinario ASL che stava facendo delle verifiche sulla loro cascina. 5 anni dopo Fausto, interpretato da Alessio Boni, si sveglia.

La famiglia è andata avanti, tra nuovi e vecchi amori, ma il mistero di quella scomparsa resta e gli indizi sembrano puntare proprio contro di lui. Ad aiutarlo a scagionarsi, il veterinario Ernesto Baldoni, interpretato da quel Sergio Rubini che ora è anche su Rai2.

La prima stagione si è risolta con la scoperta che l’assassino era stato Michele, migliore amico di Fausto e ora compagno della moglie. Attorno, un complotto di un consorzio rivale e di alcuni loschi figuri in affari con Morra, decisi a toglierlo di mezzo. Intrigante, intricata ma di successo: l’ultimo episodio ebbe un enorme share del 23% e oltre 5 milioni e mezzo di spettatori.

La seconda stagione

La seconda stagione de La Strada di Casa, diretta sempre da Riccardo Donna, è ripartita in modo simile alla prima: un flashforward di Fausto Morra, coperto di sangue e vicino ad un corpo esanime.

La narrazione si è subito spostata a tre mesi prima, quando durante il matrimonio del figlio Lorenzo non si presente la sposa, Irene. Inizialmente viene sospettato il figlio Lorenzo, ma episodio dopo episodio, si scopre che Irene è scappata col figlio avuto durante i suoi anni da escort.

I guai per i Morra riguardano anche tentativi di acquisizione della cascina da parte di aziende rivali, e aziende estere e i loro diserbanti tossici.
Resta comunque il mistero di quel corpo visto a inizio stagione.

L’ultima puntata di martedì ha però riportato la narrazione a quel momento: Fausto è accanto al responsabile dell’incidente stradale occorso alla figlia Milena. È lui l’assassino?

Una serie campione di ascolti

Il successo della serie è presto detto: la struttura narrativa tiene incollati grazie al flashforward iniziale e mortale, spingendo lo spettatore a guardare per scoprire cosa succederà in futuro. Un meccanismo apprezzato nella popolare serie Le regole del delitto perfetto, qui riproposto in salsa rurale. Gli spettatori apprezzano tantissimo: da quattro settimane La Strada di Casa vince la serata Auditel, l’ultima volta con il 18.3% e 4.162.000 spettatori.

Le date degli ultimi episodi

Un successo dato dalla fedeltà del pubblico, nonostante la serie, stando ad alcune recensioni, stia sempre più diventato una versione contadina de La Signora in Giallo. Proprio come con Jessica Fletcher, dove c’è Fausto Morra muore qualcuno e lui sembra sempre l’indiziato numero uno. L’appuntamento adesso è per martedì 22 e 29 ottobre, quando le ultime 4 puntate sveleranno gli ultimi misteri e magari sanciranno definitivamente il successo della serie. Al momento, inoltre, non è stata ancora annunciata la terza stagione.