Sandra Milo

La carriera di Sandra Milo sembra essere risorta come una ‘fenice’, dopo un periodo di vuoto che ha segnato profondamente il suo quotidiano (e le sue tasche, almeno secondo il suo racconto del 2018). Alberto Matano l’ha intervistata nella puntata de La vita in diretta, il 9 ottobre scorso, e lei non si è tirata indietro nel ripercorrere alcuni piccoli ‘segreti’ della sua vita privata e del rapporto con il suo “amico speciale” che le cronache rosa danno come nuovo fidanzato (ma che recentemente ha congelato l’entusiasmo di molti con le sue dichiarazioni).

Sandra Milo, una diva ‘multitasking’

È così che l’ha definita il giornalista al timone de La vita in diretta, Alberto Matano, presentando una sfumatura inedita di Sandra Milo al pubblico. Non tutti, infatti, sanno che ha la patente per guidare mezzi pesanti: “Ho guidato il camion, ho sempre cercato si arrangiarmi perché nel nostro lavoro si sta spesso fermi“.

Ma non è tutto, perché è anche una ‘casalinga’ a tutto tondo, che ama dedicarsi alla cucina e ai mestieri tra le mura domestiche: “Sono una donna come tutte, che è anche mamma e massaia“.

L’anello di ‘fidanzamento’

Stuzzicata da Matano, Sandra Milo ha mostrato il ‘brillocco’ al suo anulare, anello (vistoso) di fidanzamento regalatole da Alessandro Rorato. Si tratta di vero amore? In realtà anche lei – come poche settimane prima il suo ‘lui’ – ha ridimensionato l’entità del rapporto, derubricandolo a una profonda amicizia.

Nella coppia dominerebbe dunque quella ‘amicizia amorosa’ di cui Rorato parlò – non senza sortire un certo stupore nel pubblico – in collegamento telefonico con Storie Italiane.

Sandra Milo ha però chiarito che, tra loro, non mancherebbe qualche accento di fisiologica “civetteria” da innamorati, anche se di passione, sottolinea, “non si può parlare“.

La predizione di Federico Fellini

Alberto Matano ha riservato una sorpresa alla sua ospite, facendo entrare in studio la figlia Debora, che ha portato un aneddoto curioso legato alla sua nascita.

Il celebre genio del cinema Federico Fellini, durante le riprese del suo film capolavoro , avanzò una predizione a Sandra Milo quando era incinta.

È un maschio“, disse detto all’attrice chiamando il nascituro “Il Sandrocchietto”. Al momento del parto la sorpresa per Sandra Milo: trovandosi tra le braccia una femminuccia avrebbe addirittura pensato a uno scambio in culla.

Mia madre – ha spiegato Debora Ergas – riteneva Fellini infallibile, non credeva che potesse essersi sbagliato. Per 3 giorni ha creduto che mi avessero sostituita in culla“.