regina margherita

Arrivano nuove notizie dall’ospedale infantile Regina Margherita di Torino dove si trova ricoverata la bambina travolta martedì della scorsa settimana da un suv che si trovava parcheggiato davanti all’asilo che frequentava la bimba, a Chieri.

Respira da sola

La piccola nell’incidente aveva riportato un grave trauma cranico. Ora si trova ricoverata in rianimazione e avrebbe ricominciato a respirare da sola, rivela Ansa. Dopo l’incidente era stata sottoposta a un delicato intervento neurochirurgico. Per ora rimane naturalmente in ospedale, sotto osservazione da parte dei medici che nelle prossime pre valuteranno eventuali danni neurologici.

Ci sono altri due bambini rimasti coinvolti nell’incidente: uno è stato dimesso dal Cto di Torino con una prognosi di dieci giorni: mentre il secondo è stato medicato sul posto dopo l’incidente.

Il suv che ha causato l’incidente

Stando a quanto rivela Ansa, l’uomo che ha parcheggiato l’auto davanti all’asilo, in discesa, sarebbe stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali stradali gravissime. Lui avrebbe già chiarito di aver tirato il freno a mano e al momento le indagini vanno avanti per chiarire la corretta dinamica e se la macchina era stata messa in sicurezza.