Ilaria D'Amico e Gigi Buffon

Intervenuta alla trasmissione di Rai Radio 2 I Lunatici, Ilaria D’Amico ha parlato della sua vita dopo i 40 anni, fatta di nuove consapevolezze, ma anche del rapporto con il compagno Gianluigi Buffon. La coppia ha sempre preferito il caldo rifugio della propria intimità al clamore del gossip, riservandosi un discreto margine di ‘sicurezza’ rispetto alle insidie del pettegolezzo. Alla domanda sulla gelosia, la giornalista ha risposto senza troppi giri di parole.

Ilaria D’Amico: un amore “non litigarello”

Ilaria D’Amico ha regalato al pubblico uno spaccato della sua vita privata con Gigi Buffon, cosa da ritenersi un vero ‘inedito’ vista la sua proverbiale distanza dal rumore del gossip.

Le cronache rosa non sembrano aver dato tregua alla coppia – che vive sotto i riflettori dall’esordio del proprio amore – ma, nonostante la fisiologica incursione dei paparazzi, si tiene alla larga il più possibile dalle luci della ribalta.

La giornalista sportiva ne ha parlato a I Lunatici, programma radiofonico a cui ha affidato una lettura profonda della sua favola con lo storico portiere. Insieme dal 2014, non avrebbero mai portato a termine un diverbio: “Quando stiamo per litigare ci viene da ridere, non mi è mai successo, in una relazione, di litigare così poco“.

Chi ha detto che “l’amore non è bello se non è litigarello”? A vedere l’equilibrio che sembrano aver raggiunto, ci sarebbe da mettere in discussione questo celebre proverbio.

La realtà, secondo quanto raccontato dalla D’Amico, è che Buffon tenderebbe a ‘mettere il muso’ quando qualcosa non va, e non porgerebbe alla compagna alcun ‘guanto di sfida’.

Il rapporto con la gelosia

Ma che ruolo ha la gelosia nel loro rapporto di coppia? Anche in questo caso, Ilaria D’Amico ha offerto il suo punto di vista sulla base di quanto vissuto tra le mura domestiche.

Belli e famosi, potrebbero essere prede ‘perfette’ del morso prepotente di questo sentimento, eppure le cose andrebbero diversamente.

Niente sbirciatine nel telefono del partner, nessun sospetto all’orizzonte:Siamo arrivati fino a qui, viviamo entrambi in una vita in cui incontriamo tantissime persone nuove, non riusciremmo a vivere spiandoci“.

Se sono gelosi? La risposta non si allontana molto dal perimetro di un equilibrio che sembra ormai votato all’eternità: Siamo gelosi l’uno dell’altra, se ti ami sei geloso nel senso che hai bisogno di sentire che l’altro c’è, ma quando senti che l’altro c’è basta. Ti sei scelto, va bene“.