Ilaria D'Amico e Gigi Buffon

Ilaria D’Amico è una donna riservata, lo si intuisce dalle sue interviste, ma anche dall’uso che fa dei social network (praticamente nullo). La giornalista si è sempre dedicata al lavoro e alla famiglia, cercando di tenerla più lontana possibile dai riflettori. In una lunga intervista ha raccontato del suo nuovo ingaggio, dei suoi sogni e delle sue aspirazioni. Ha anche fatto qualche accenno a Gigi Buffon e ai loro figli.

Il ritorno in Italia per Ilaria D’Amico

Dopo un anno trascorso in Francia, Gianluigi Buffon è tornato in Italia, alla Juventus.

Con il suo ritorno, la coppia, lui e la compagna Ilaria D’Amico, si è riassestata. In questi giorni è avvenuto il debutto della D’Amico a Sky Sport per seguire la nuova stagione di Champions League. La giornalista, in una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, si è detta pronta a ricominciare: “Quando nella mia vita è servito del tempo per far quadrare degli equilibri familiari, è stato spontaneo prenderlo“. E ha aggiunto: “Ora che sento di aver raggiunto una certa armonia, sono pronta per immaginare nuovi progetti“. Il calcio non è solo un suo grande interesse, fa proprio parte di lei: “Il calcio è nella mia pelle.

Lo racconto a Sky dal 2003 e la scorsa è stata una stagione d’oro“.

L’altra grande passione della giornalista

C’è un altro tema di cui si è occupata in passato la D’Amico, ed è la sua altra grande passione oltre il calcio: la politica. La giornalista ne parla con trasporto: “Quello che più amo è far emergere le sfumature, le contraddizioni. Non me ne occupo più dal 2015 ma non ho mai smesso di seguirla“.

Ha aggiunto: “Sono stati anni impegnati e impegnativi ma adesso vediamo“, come se volesse lasciar intendere che presto tornerà a occuparsene. Infatti, poco dopo ha rivelato alla giornalista del Corriere: “C’è in me l’idea di tornare ad occuparmene. Prima non potevo. Perché tutto funzionasse nella mia vita servivano energie e dedizione“.

La giornalista ha dovuto fare delle scelte per mantenere degli equilibri nella famiglia allargata che lei e Gigi Buffon hanno costruito: “Banalmente, altrimenti a Parigi come ci andavo? Per far funzionare il nucleo mio e di Gigi bisognava fare così e la prova che le cose sono andate bene è che quando abbiamo detto ai bimbi che l’esperienza in Francia finiva erano tutti dispiaciuti: segno che eravamo riusciti nella nostra impresa“.

Adesso però può tornare a pensare sia al calcio che alla politica: “Ad ogni modo, ora che tutto si è ricomposto credo che le mie due passioni possano tornare a coesistere“.

L’amore con Gigi Buffon

Ha sempre preferito che si parlasse della sua carriera professionale più che della sua vita privata, ma negli ultimi anni il gossip si è concentrato molto su la D’Amico e Buffon: “Senza contare che stando alle foto che pubblicano di noi, io e Gigi passiamo la vita avvinghiati.

Ci vogliamo molto bene ma non è esattamente così“, ha sottolineato a tal proposito la giornalista. Ha continuato: “Che dire, non è che l’abbia presa bene, no. Anche perché non sono mai stata una persona che ama molto raccontarsi: facciamo la nostra vita, usciamo, ma evitiamo i posti mondani e proviamo a vivere una vita piuttosto riservata“. E rispetto al fatto che puntualmente si tiri fuori la storia che potrebbe essere incinta, ha detto: “A questa indagine costante della mia vita, in cui ci si chiede ogni giorno se sono incinta o no, non mi ci sono ancora abituata.

Capisco il gioco delle parti, ma non mi piace“.