Paolo Bonolis seduto

Nel piccolo studio di Verissimo arriva una delle coppie dello showbiz più seguite di sempre: Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli. La coppia è recentemente tornata in Italia dopo aver fatto meta a New York per un’occasione molto speciale: il matrimonio del figlio di Bonolis, Stefano, convolato a nozze insieme a Candice Hansen. Momenti felici in casa Bonolis che offrono ovviamente, a chi li vive, spunti riflessioni sulla vita e sul futuro, proprio Bonolis svela alla Toffanin un nuovo grande e felice evento in arrivo.

Verissimo: Bonolis di nuovo verso l’altare

Paolo Bonolis suocero-bis: dopo il matrimonio del figlio Stefano, sono già iniziati anche i preparativi per altre nozze, quelle della figlia Martina nata anche lei dall’unione tra Bonolis e Diane Zoeller, la sua prima moglie.

Di ritorno dagli States per il matrimonio del figlio Stefano, Bonolis approdato insieme alla moglie Sonia nello studio di Verissimo, annuncia che presto tornerà a vestire i panni del “papà della sposa”, per il lieto giorno della figlia.

L’eredità di Sonia Bruganelli, compagna amorevole

Al suo fianco, come sempre, la moglie Sonia che fin da subito, non celando un po’ di fatica iniziale, ha fatto di tutto affinché Bonolis riuscisse a mantenere ottimi rapporti con la madre dei suoi figli, la prima moglie e con tutta la famiglia.

Mi sentivo un po’ spaesata perché era un’eredità familiare importante. Lui aveva due bambini ed io ero molto giovane, tanto che nei primi tempi non credo di aver gestito al meglio la situazione – racconta la Bruganelli alla Toffanin – Poi, crescendo sono maturata e mi sono resa conto che quello che c’era stato prima non toglieva niente e che c’erano due ragazzi che avevano il diritto di avere vicino il loro papà“.

Visualizza questo post su Instagram

Sabato 19 su canale5 #verissimo con Silvia Toffanin #percheparlavodasolo

Un post condiviso da Paolo Bonolis (@sonopaolobonolis) in data:

Tuttavia, Bonolis stesso anche all’interno del suo libro, non ha sorvolato su un delicato periodo del suo passato in cui non è riuscito a stare accanto, come avrebbe voluto, proprio a suo figlio Stefano: “Io sono stato con i miei primi due figli assente per problemi di distanza, io qui loro a New York.

Devo dire che Sonia è stata fondamentale nel rapporto tra ciò che è stato prima e ciò che c’è adesso. Non hai mancato di connettere questi due mondi. L’ha fatto con grande senso della famiglia e per questo le sarò per sempre grato“.