Antonio Sorgentone, vincitore di Italia’s Got Talent ’19, accoltella un amico musicista a Roma, poi si allontana. Ma su Fb si discolpa: "Notizia gonfiata, siamo ancora amici" (Foto Facebook)

Antonio Sorgentone, vincitore di Italia’s Got Talent ’19, accoltella un amico musicista a Roma, poi si nasconde per 2 giorni. È quanto sarebbe successo la notte fra mercoledì e giovedì scorso, all’Ellington Club, locale di musica dal vivo al Pigneto. La vittima ha riportato una ferita lacero contusa al gluteo sinistro. I medici dell’ospedale San Giovanni l’hanno dimesso con 7 giorni di prognosi. Per il 39enne vincitore del talent show, invece, è scattata la denuncia per lesioni. Su Fb la smentita del cantante: “Non c’è stata nessuna fuga”.

La lite degenera in un locale di Roma

Antonio Sorgentone trionfa nell’edizione 2019 del talent show grazie alla sua performance con un pianoforte infuocato.

Il cantante e pianista, specializzato nei generi tipici degli anni ’50 come il rock’n’roll, lo swing e il boogie woogie, stavolta si è reso protagonista ma non grazie alla sua musica. La notte tra il 16 e il 17 ottobre avrebbe infatti ferito un suo amico musicista, Mirko D., 42enne gestore di un locale di Burlesque, con un’arma tagliente. Il 118 ha poi trasportato il malcapitato all’ospedale San Giovanni, mentre Sorgentone avrebbe fatto perdere le sue tracce per 2 giorni. La vittima ha sporto denuncia, e la posizione di Sorgentone è ora al vaglio degli inquirenti.

Infine, il cantante-pianista ha detto la sua su Facebook, scusandosi e accusando i giornalisti di aver esagerato.

Sorgentone su Fb: “Nessuna fuga, notizia gonfiata”

“Chi mi conosce sa che non sono un tipo litigioso”. Esordisce così il post su Facebook di Antonio Sorgentone. Dopo 2 giorni di silenzio, con la notizia dell’accoltellamento su tutti i giornali, il pianista ha voluto discolparsi tramite i suoi social ufficiali. È stata una semplice lite tra amici durata 2 minuti scarsi, scatenata per futili motivi. Non c’è stata nessuna fuga da parte mia, ma, come da prassi quando si scatena un parapiglia in un locale, ho ritenuto opportuno allontanarmi per far calmare le acque”.

Poi Sorgentone assicura di aver sentito il suo amico per sincerarsi delle sue condizioni. Infine, il musicista accusa i giornali di aver ingigantito la notizia. “Chiedo scusa a tutti per l’accaduto. Consapevole di aver comunque sbagliato ma vi assicuro che la notizia è stata enormemente gonfiata dalle agenzie di stampa, tant’è che io e Mirko siamo rimasti amici”.

Immagine in evidenza: Facebook “Antonio Sorgentone”