Monica Cirinnà in primo piano

L’odio che fomenta l’odio e i social che da risorsa si tramutano in arma. Nel mirino della cattiveria e degli odiatori seriali questa volta c’è Monica Cirinnà, la politica e senatrice del Partito Democratico. Quanto scrittole via Twitter da un utente non trova parole sufficientemente screditanti per essere descritto. Doveroso che rimanga però agli atti la risposta della Cirinnà.

L’odio contro la Cirinnà: “Ti auguro un carcinoma”

Monica Cirinnà, ti auguro un carcinoma polmonare che ti maciulli“, come si può andare oltre a queste parole? Questa la frase che si è trovata di fronte agli occhi la senatrice del Partito Democratico, Monica Cirinnà.

Parole offensive, terribili, intrise di un odio sul quale non è umano sorvolare, apice di un sostrato di livore e cattiveria che si agita perennemente sui social. Parole dettate dalla crudeltà gratuita e pericolosa.

Ad accorgersi di questo tweet però, dall’altra parte dello schermo, c’è stata la diretta interessata Monica Cirinnà. “Grazie!!ha voluto così replicare la senatrice che non ha indugiato a rispondere a tono all’utente – Ma stia tranquilla sono stata operata già 2 volte alla mammella sinistra e sono ancora qui. Conoscono il dolore e la paura di morire“.

La replica di Monica Cirinnà e la vicinanza di Nicola Zingaretti

Sempre la Cirinnà, in risposta all’hater: “Piuttosto lei rifletta su quanto odio ha dentro di sé, quello che può farle del male.

Io la ignoro felicemente“. Una risposta che ammutolisce e che soprattutto insegna. Postumo allo scambio che la Cirinnà ha posto sotto gli occhi di tutti sulla propria pagina di Twitter, il commento a margine del segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti. “Solidarietà e un grande abbraccio a Monica Cirinnà. Ti conosco bene e so che nessun attacco, nessuna minaccia o insulto ti fermeranno. E noi siamo con te“. Anche a queste amorevoli parole di Zingaretti, la Cirinnà ha voluto replicare: “Ringrazio con tutto il cuore Nicola Zingaretti per l’affetto e la vicinanza.

Ancora una volta le sue parole dimostrano cosa significa essere una comunità politica vera. Anche questa è battaglia da combattere insieme“.