acqua allaga una strada

Nord Italia sotto scacco ormai da un giorno intero. È di questi ultimi minuti la notizia di 2 persone disperse nell’Alessandrino e un morto. In Valle Formazza. alcuni comuni sono rimasti isolati e senza energia elettrica, a seguito a uno smottamento sulla statale 659.

Le persone disperse

Stando a quanto rivela Ansa che riporta fonti dei soccorritori che da ore lavorano per arginare frane e smottamenti, ci sono 2 dispersi nell’Alessandrino. Non si sa nulla di due anziani di Mornese, un comune di nell’alto Monferrato con 700 abitanti. I soccorritori, fino a qualche minuto fa, stavano cercando anche un tassista scomparso nella zona di Arquata.

Il tassista era partito nella serata di ieri da Genova insieme a un cliente inglese che voleva essere portato in un golf club di Serravalle. Durante il viaggio sarebbe stato travolto dall’acqua di un fiume esondato. Il suo cliente è stato ritrovato e sta bene. Dopo le ricerche durate tutte la notte, questa mattina i soccorritori hanno fatto sapere che il tassista è stato ritrovato morto.

Intanto Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione civile, ha appuntamento alle 9:30 per fare il punto di situazione alla Prefettura di Alessandria. Una nota della Protezione civile spiega che “sta seguendo, in stretto contatto con le autorità regionali impegnate sul territorio, la situazione creatasi a seguito dell’ondata di maltempo che in queste ore sta investendo le regioni del nord, in particolare il Piemonte“.

Arriva però una buona notizia dalla Liguria, ieri sotto scacco a causa del maltempo, si trova oggi con una cessata allerta su tutta la Regione. Intanto però la pioggia che è caduta questa notte ha provocato il crollo di una chiesa a Campo Ligure, Genova, dopo che questa è stata investita da una frana.

Ritrovati i dispersi

AGGIORNAMENTO DELLE 11.11 – La Prefettura ha rivelato che sono tutte vive le persone considerate ancora disperse.

Intanto Alberto Cirio, presidente del Piemonte, ha annunciato che la regione chiederà lo stato di emergenza per i danni causati dal maltempo nell’Alessandrino.