Angela Stefani

C’è una svolta nel giallo della scomparsa di Angela Stefani, 48enne originaria del Bolognese le cui tracce si sono perse nel febbraio scorso a Salemi (Trapani). Secondo quanto riportato dall’Ansa, l’ex compagno, Vincenzo Caradonna, sarebbe stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario, distruzione e occultamento di cadavere, detenzione di ordigni esplosivi. Il suo nome era stato iscritto nel registro degli indagati dopo il ritrovamento di tracce di sangue della donna all’interno della sua abitazione.

Arrestato l’ex compagno di Angela Stefani

Quello di Angela Stefani è un mistero che affonda le radici nei primi mesi del 2019, precisamente nella giornata del 5 febbraio scorso.

La scomparsa della 48enne emiliana risale ad allora, e le sue tracce sembrano essersi perse nel limbo di un caso ancora irrisolto.

Ma c’è una novità, riportata dall’Ansa, pronta a riscrivere parte del giallo: l’arresto dell’ex convivente, il 47enne Vincenzo Caradonna, su cui penderebbero le accuse di omicidio volontario, distruzione e occultamento di cadavere e detenzione di ordigni esplosivi.

Il provvedimento restrittivo, riporta ancora l’agenzia di stampa, è stato emesso dal gip di Marsala su richiesta della Procura, all’esito delle indagini condotte dai militari della compagnia di Mazara del Vallo e dal Ris di Messina (che nei mesi scorsi avevano individuato tracce di sangue nell’abitazione).

La scomparsa della 48enne a Salemi

Angela Stefani è scomparsa il 5 febbraio scorso a Salemi, in provincia di Trapani. Da quel giorno, le tracce della donna, originaria del Bolognese, si sono perse nel nulla e il suo telefono cellulare risulta spento.

La Procura di Marsala ha aperto un fascicolo di indagine a carico dell’uomo, e le ricerche della 48enne, avviate con una serie di ispezioni in abitazioni e terreni di proprietà, si erano estese progressivamente ma senza alcun esito.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dai carabinieri della Sezione operativa di Mazara del Vallo e della Stazione di Salemi.

Secondo gli inquirenti, Caradonna avrebbe ucciso la donna per poi disfarsi del corpo.

A denunciare la scomparsa di Angela Stefani, da tempo residente nel comune del Trapanese, era stato l’ex marito, Rosario Scianna, dal quale ha avuto un figlio.