laboratorio

La Campania si pone in prima linea nella lotta contro il tumore, fornendo un combinato di farmaci salvavita gratis ai pazienti. Il costo di questa cura contro il melanoma con metastasi cerebrali poteva essere proibitivo per molti, dato che non è rimborsabile dal Servizio Sanitario Nazionale. Il governatore della Campania Vincenzo De Luca commenta questa decisione come “Un altro segnale di attenzione e rinnovamento della sanità campana“.

Campania, il farmaco salvavita contro i tumori è gratis

Il farmaco è stato approvato dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ma è catalogato come fascia C, quindi non rimborsabile. E il costo di questa cura, ritenuta rivoluzionaria, è di 60mila euro l’anno.

Un prezzo altissimo per la nuova terapia contro i tumori, fondata su due principi attivi, l’Ipilimumab e il Nivolumab, che salverebbe la vita di un paziente su due. Come riporta Il Mattino, è stato il direttore generale dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli, Attilio Bianchi, a voler rendere accessibile questo combinato di farmaci a tutti i pazienti, insieme alla Regione Campania. E proprio alla Fondazione G. Pascale inizierà la sperimentazione.

Bianchi: “Situazione paradossale”

Il direttore Bianchi commenta la vicenda dichiarando che “Il Pascale non poteva rimanere insensibile dinanzi a questa situazione paradossale. Il nostro Istituto, con l’oncologo Paolo Ascierto, è riconosciuto a livello mondiale proprio per la cura del melanoma.

Ma nulla sarebbe stato possibile senza la decisione del presidente De Luca il quale, dimostrando un’estrema sensibilità, ha dato questo segnale di autentica civiltà istituzionale. Grazie alla decisione della Regione Campania verrà garantito ai pazienti affetti da melanoma con metastasi cerebrali un percorso terapeutico adeguato e tempestivo“.

Anche il governatore De Luca, su Facebook, esprime la sua soddisfazione: “La Regione Campania investe 3 milioni di euro per finanziare l’acquisto di un farmaco, che non viene rimborsato dal sistema sanitario nazionale, per la cura del melanoma con metastasi cerebrali.

È una terapia estremamente innovativa che verrà fornita gratuitamente a partire dal mese di dicembre a tutti i pazienti che ne hanno necessità“.