Giovane coppia lascia i figli di 3 e 6 anni soli a casa per andare a ballare. Poi si ubriacano e fanno un incidente: denunciati dai carabinieri di Torino (immagine di repertorio)

Vanno a ballare e lasciano i figli di 3 e 6 anni soli a casa. Al rientro nella notte, ubriachi e senza patente, fanno un incidente d’auto. I carabinieri di Torino hanno denunciato i protagonisti della vicenda, una coppia di peruviani di 24 e 22 anni, residente a Caselette. Oltre alla guida in stato d’ebbrezza e l’abbandono di minore, il conducente avrebbe pure aggredito gli agenti, riferisce La Stampa. È successo questa notte a Caselle Torinese, in provincia del capoluogo del Piemonte.

Il tasso alcolico ben oltre il consentito

Marito e moglie giovanissimi, di 24 e 22 anni, cittadinanza peruviana, questa notte avrebbero lasciato i loro bambini piccoli da soli a casa, per andare a ballare e ubriacarsi.

A fine serata si sarebbero messi alla guida con un tasso alcolemico, entrambi, ben superiore al consentito dalla legge. L’alcol test, precisa La Stampa, avrebbe rilevato un tasso di 1,92 per lui, 2,12 per lei (il limite è 0,5). All’altezza di Caselle Torinese, vicino all’aeroporto, l’uomo ha perso il controllo dell’auto ed è finito fuori strada. Fortunatamente non avrebbero coinvolto altre vetture e avrebbero riportato solo lievi ferite. La Stampa aggiunge anche che il conducente fosse senza patente.

I bambini piccoli lasciati da soli a casa

Sul luogo dell’incidente, all’arrivo del 118 e dei carabinieri, l’uomo alterato dall’alcol avrebbe aggredito i militari e i soccorritori senza motivo, prosegue il quotidiano torinese.

Durante il tragitto verso l’ospedale, la giovane madre avrebbe confessato ai militari di aver lasciato i loro figli di 3 e 6 anni da soli a casa. I carabinieri si son quindi diretti all’abitazione della coppia, trovando i bimbi. I figli della coppia son stati ora affidati all’ospedale di Rivoli. I militari dell’Arma hanno poi denunciato entrambi per abbandono di minore, e l’uomo anche per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, guida in stato d’ebbrezza e senza patente.

Ricorda per alcuni aspetti un caso americano della scorsa estate, che sfortunatamente ha avuto un esito ben più tragico.