lucas peracchi contro eva henger a live non è la d'urso

Una delle querelle che più hanno fatto discutere di recente è quella che vede contrapposti Eva Henger e Lucas Peracchi. L’ex pornostar ha infatti accusato il ragazzo di picchiare la figlia Mercedesz, con la quale ha una relazione. Ma sia la ragazza sia l’ex tronista negano ogni accusa. Questa sera a Live – Non è la D’Urso l’atteso confronto fra “suocera” e “genero” dirà qual è la verità.

Lucas non si merita la croce di violento

Dopo l’assenza della scorsa settimana, questa sera a Live Eva Henger si è presentata ed è pronta ad un confronto con Lucas Peracchi che si preannuncia rovente.

Il primo incontro nel programma di Barbara D’Urso avviene fra mamma e figlia: Eva e Mercedesz si incontrano nell'”ascensore” e fra i due arriva un tenero abbraccio di riconciliazione, prima del confronto tutto al femminile. La ragazza si fa mille domande sul comportamento della madre nei confronti di Lucas: “Perché fai così? Mamma ti prego, volevi che venissi qui e dicessi che lui mi mena? Non mi ha dato uno schiaffone in faccia, lui è venuto a casa tua al tuo compleanno, poi la sera siamo stati seduti sul divano. Io sono ben contenta di lasciar perdere, ma capisci che Lucas davanti a tutta Italia non si merita la croce di violento“.

Incontro a 3

In “ascensore”, per un confronto a 3 tutto in famiglia, arriva anche Lucas Peracchi che ha così modo di avere un confronto (forse chiarificatore) faccia a faccia con Eva. Fra l’ex pornostar e l’ex tronista sembra che da subito ci sia un clima di tranquillità, segno che la tanto attesa riconciliazione potrebbe ora concretizzarsi. Lucas Peracchi, rivolgendosi alla Henger, chiarisce un dettaglio, smentendo quindi quanto affermato la scosa puntata: “Ci tengo a precisare che alla fine non ti ho denunciato. Io ho la coscienza pulita, non ho dato nessuno schiaffo, ma sono contento che voi due abbiate fatto pace.

Spero che sarai la nonna dei nostri figli, per il resto faccio un passo indietro e spero che si risolva tutto“.

L’abbraccio negato

L’incontro sembra chiarificatore e anche Eva Henger tenta di riconciliarsi con il “genero”: “Non dirò più bugie a nessuno, però io voglio bene a mia figlia. Spero che ora stiano bene e che la loro storia d’amore sia in pace e serenità ed è quello che Mercedesz merita, perché ha già sofferto troppo nella vita. Le possibilità si possono dare più volte alle persone. Lucas può ancora dimostrare di essere una brava persona“. Il clima finalmente si è fatto più mite, anche se il ragazzo ancora non ha digerito le pesanti accuse dell’ex pornostar: “Mi hai accusato di violenza nei confronti delle donne, hai detto che l’ho picchiata dalla mattina alla sera“. La Henger tenta di abbracciare il “genero”, ma lui rifiuta e abbandona l’ascensore.