musile di piave

Arriva in questi momenti la notizia relativa ad Alberto Antonello, il ragazzo di 19 anni in coma farmacologico dopo l’incidente stradale del primo novembre scorso. Il giovane 19enne stava guidando con permesso provvisorio di tornare a casa in auto datogli dai carabinieri che lo avevano precedentemente fermato e ritirato la patente. A bordo con lui, al momento dello schianto a Musile di Piave, in provincia di Venezia, la fidanzata 18enne Giulia Zandarin che è morta sul colpo. In coma farmacologico da giorni, Alberto Antonello si è svegliato e secondo quanto riportano le fonti locali, il ragazzo avrebbe chiesto subito della fidanzata ignaro della sua morte.

L’incidente e la morte della fidanzata 18enne

Dapprima la serata in discoteca per festeggiare Halloween, poi il rientro in auto in 6 in macchina, tra i motivi per i quali i carabinieri lo avrebbero fermato e multato. Successivamente la perquisizione e il ritrovamento di una piccola quantità di hashish che avrebbe fatto scattare il ritiro della patente con il permesso provvisorio di rincasare in auto. In quel tratto però, a Musile di Piave, l’incidente: lo schianto contro un albero dell’auto prima finita fuori strada e poi in un fosso.

Alberto Antonello, il figlio di Franco Antonello

Da quella macchina Alberto Antonello viene estratto in gravi condizioni e trasferito all’ospedale Dell’Angelo di Mestre, in coma farmacologico.

Nulla da fare invece per la fidanzata 18enne, Giulia, morta sul colpo. Una vicenda drammatica incorniciata da un contesto che ha portato questa triste notizia di cronaca in prima pagina. Alberto Antonello è infatti il figlio dell’imprenditore Franco, il protagonista del film Tutto il mio folle Amore, pellicola tratta dal libro Se ti abbraccio non avere paura, al cui centro della narrazione c’è proprio la storia di Franco Antonello e di Andrea, il figlio con una grave forma di autismo fratello di Alberto Antonello.

I funerali della 18enne previsti mercoledì

Secondo quanto si legge su Il Corriere della Sera, il giovane Alberto Antonello si sarebbe svegliato nella giornata di lunedì pomeriggio e tra i primi pensieri del giovane ci sarebbe stato proprio quello rivolto alla fidanzata, Giulia. Subito la domanda volta a sapere come stesse e secondo quanto filtrato da Il Corriere della Sera, nessuno avrebbe avuto sinora il coraggio – anche per le condizioni cliniche/psicologiche in cui versa il giovane – di dirgli che Giulia, nell’incidente, ha perso la vita. Intanto la notizia dei funerali della 18enne, previsti per mercoledì mattina.