mietta

Daniela Miglietta, in arte Mietta è l’ospite di Verissimo, in una puntata ricca di talenti che ha visto i cantanti de Il Volo, che festeggiano i 10 anni di carriera, e il grande tennista Fabio Fognini, in attesa del secondo figlio. Anche per la cantante si prospetta un traguardo importante, dato che il 12 novembre festeggerà i 50 anni. Mietta racconta degli ultimi anni passati insieme al figlio Francesco, per il quale ha deciso di abbandonare momentaneamente il palco. La cantante sembra infatti pronta a tornare sulle scene e non esclude di presentare una nuova canzone a Sanremo.

Mietta: “Francesco il regalo più bello”

Mietta racconta a Silvia Toffanin del grande amore per Francesco, avuto 9 anni fa dal musicista Davide Tagliapietra.

Francesco ha compiuto 9 anni a settembre. È la mia fotocopia, mi emoziona moltissimo nonostante siano passati tanti anni, quando mi chiama ‘mamma’“, commenta la cantante.

Credo sia uno dei regali più importanti che mi siano stati donati, il più bello della mia vita. Il mio desiderio era poter coronare quel sogno meraviglioso di diventare mamma“, continua, spiegando che “sia un figlio naturale o adottivo è qualcosa che ti rappresenta, è parte di me“. Il desiderio di maternità della cantante era così forte che in passato ha rinunciato all’amore per questo: “Avevo una storia precedente che ho accantonato quando mi è stato detto che non voleva figli“.

“Soffro di attacchi di panico da quando avevo 12 anni”

Daniela Miglietta ha passato recentemente momenti difficili, come la separazione da Tagliapietra, che ha affrontato insieme al figlio. “Ovviamente lui sa che è nato da un grandissimo amore, anche se poi questa finisce sicuramente il fatto di nascere desiderato è una grande cosa“, spiega la cantante, “Lui mi dice sempre ‘Mamma, ma io sono una stellina, ho deciso che Davide è il mio papà e Daniela la mia mamma’, è una cosa che mi emoziona“.

Nel suo passato la cantante ha sofferto di attacchi di panico, un vero e proprio mostro che ha condizionato molto la sua vita. Il problema è iniziato in giovane età: “Io all’epoca, quando i miei genitori si sono separati, ho sofferto di attacchi di panico. Ho avuto il primo a 12 anni. Una cosa molto forte, impossibili da spiegare. Dato che poi sono una persona molto solare, quando mi sono arrivati così giovane questi attacchi di panico non è stato semplice gestirli“.

Un nuovo inizio a 50 anni

Mietta ora è riuscita a superare gli attacchi di panico, anche è stata dura. “Era qualcosa che era molto più forte di me. Oggi non ne ho più. Una delle cose principali è una crescita personale. Io li ho combattuti con la mia tenacia, anche con la volontà di spingermi in profondità“, commenta, “Non è bello dirselo, ma ho un’ipersensibilità emotiva, io mi vergognavo molto. Molti mi dicevano ‘Come sei cupa, come sei triste’, io avevo un’insicurezza di stare sul palco“.

Oggi è pronta a compiere felicemente 50 anni, una meta su cui ha riflettuto molto: “Ho detto ‘Quando arriverò a 50 anni cosa cambierà?’. Sicuramente questi ultimi anni sono stati difficili, ma ho rincontrato Daniela“. A pesare ultimamente, la separazione e il fatto di essersi allontanata dalle scene: “Volevo dedicarmi completamente a mio figlio, me lo sono goduto. Però sono stati i 4 anni più difficili della mia vita, ma ho riscoperto la purezza di quello che ero io da ragazzina“. E sul festeggiare la nuova fase a Sanremo ammette: “Mi piacerebbe tornare a Sanremo, tutti noi ci presentiamo, Sanremo è meraviglioso. Quest’anno dato che da Milano ho riscoperto questa Daniela, questa voglia di dire cose nuove… che possa presentare una canzone a Sanremo te lo assicuro“.