Il volo

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, i tre cantanti de Il Volo, sono a Verissimo per festeggiare i 10 anni di carriera insieme a Silvia Toffanin. La conduttrice, regina indiscussa di Mediaset, dedica loro un bellissimo video in cui ricorda i successi ottenuti, nonostante i quali sono riusciti a conservare la loro genuinità. I tre cantanti del Il Volo hanno appena chiuso un tour in Sudamerica, ma sono già pronti a ripartire con ben 100 concerti e un nuovo tour in America del Nord.

Il Volo: un’amicizia durata 10 anni

Difficile che un’amicizia giovanile sopravviva, ma per il Volo la sfida è ancora più ardua.

Piero, Ignazio e Gianluca sono riusciti a mantenere un rapporto fraterno, nonostante vivano insieme 24 ore su 24, sempre in viaggio o a lavorare alle nuove canzoni. “A volte discutiamo ma c’è una netta differenza tra oggi e 10 anni fa. Prima c’erano ancora i capricci“, raccontano a Silvia Toffanin.

Gianluca spiega che i tre sono molto vicini: “Stando sempre in giro è sempre difficile fare amicizia, abbiamo imparato ad essere selettivi a scegliere le amicizie. Magari ci si diverte ma si è soli, senza pensare che con le persone giuste si può crescere. Noi ormai siamo quasi come una seconda famiglia“.

Ignazio alla ricerca dell’amore

A raccontare la vita insieme è Ignazio, che non fa mancare appunti ai colleghi: “Gianluca, per esempio, è dispettoso. Piero è molto testardo, quasi un dittatore, vorrebbe imporre le sue idee. Noi non lo ascoltiamo, per questo discutiamo. Le discussioni però fanno bene“. Il cantante racconta come si è impegnato per prendere il peso forma: “Mi sto prendendo un po’ cura di me stesso. Per me è come dare un esempio a chi come me non ha avuto tanta fortuna come chi nasce magro, come me“.

E sulle nuove fiamme: “Mi piace molto l’idea di famiglia, ma tempo al tempo.

Non so quando arriverà, ma sì sarebbe bello. Con l’ultima fidanzata è durata quasi 2 anni, ero molto innamorato, le cose però hanno un inizio e una fine, è il corso della vita“. Per Gianluca invece la vita sentimentale va a gonfie vele: “Ho una fidanzata. Poi diventa parte della famiglia, è bello avere qualcuno che mi aspetta a casa. Lei mi aspetta. Si chiama Francesca“.

Piero risponde alle critiche: “Non siamo antichi, ma classici”

Piero racconta qualche aneddoto della loro vita insieme, e di come sia importante avere persone così vicine: “Tre ore prima del concerto mangiamo un piatto di spaghetti. La nostra fortuna è che tutti e tre quando abbiamo un problema ci siamo. Però abbiamo sempre camere lontane, da me soprattutto, perché mi piace cantare la notte“. Il cantante è riuscito a diplomarsi, nonostante la vita nomade che conduce e i molti impegni lavorativi. Per Piero però è stata una grande soddisfazione: “Mi sono diplomato a 25 anni, insieme a mia sorella che è più piccola“. Sull’amore al momento non ci sono novità: “Non ho una fidanzata, adesso non sto cercando, però un giorno chi sa“.

Infine Piero risponde alle critiche a Il Volo, di chi pensa non siano abbastanza “giovani” o li taccia di essere superati: “Noi siamo classici, non passiamo mai di moda. Portiamo il nostro patrimonio, cerchiamo di non farlo morire“. Anche Ignazio interviene sull’argomento: “Diciamo sempre che diciamo di dare il buon esempio con la nostra musica. Cerchiamo di trasmettere amore per quello che si fa e gratitudine per le persone che ti accompagnano. Chi pensa che siamo antichi amen, ognuno ha il proprio pensiero“.