Cronaca

Costa Rica, 12enne genovese punto da una manta velenosa: paralizzato, è grave

Un ragazzino di 12 anni di Genova è stato punto in Costa Rica da un trigone, specie marina velenosa: paralizzato, il giovane è in attesa di essere trasferito in Italia con un volo umanitario
mano di un ragazzo in ospedale

Sono gravi le condizioni di un ragazzino di appena 12 anni originario di Genova che si trovava in Costa Rica quando è stato punto da un Trigone, specie appartenente alla famiglia di pesci cartilaginei e simile alla manta e velenosa.

Costa Rica, 12enne punto da un Trigone

Si trova al momento ricoverato all’ospedale pediatrico di San José, in Costa Rica, il ragazzino che è stato colto di sorpresa dall’insidiosa puntura di un Trigone mentre nuotava nelle acque di La Mina. Il ragazzino, come riporta Ansa, si trovava in acqua quando è stato punto da un Trigone, nello specifico una specie marina con un aculeo sopra il quale si collocano due ghiandole velenifere.

Al contatto con la pelle umana, il veleno (un complesso enzimatico) ha azione necrotizzante nonché potenzialmente infettiva sul piano batterico, capace di provocare gravi conseguenze.

Paralizzato, in attesa di trasferimento in Italia

Secondo quanto raccontato dai genitori ai medici dell’ospedale in cui è stato trasferito con urgenza il 12enne, la simil manta avrebbe punto il ragazzo sul collo. Al momento il 12enne risulta essere paralizzato dal tronco in giù. Contattati i soccorsi italiani, i genitori sarebbero già entrati in contatto con l’Unità dipartimentale di Chirurgia vertebrale dell’ospedale Maggiore di Bologna che accogliere di ricevere il ragazzo nella propria struttura in loco.

Un trasferimento in corso di definizione dal momento che il giovane può viaggiare solamente in orizzontale: come si apprende, anche l’ambasciata italiana con sede in Costa Rica è già stata informata dei fatti e si sta rendendo operativa in queste ore per permettere il trasferimento del giovane attraverso un volo umanitario.

Potrebbe interessarti