Mietta ospite da Caterina Balivo a Vieni da Me su Rai1. Fonte: Rai Play

Era scomparsa dal mondo dello spettacolo da un po’ di tempo, adesso Mietta, pseudonimo di Daniela Miglietta, è tornata a parlare di sé. La cantante ha raccontato del passato non semplice vissuto, insieme alla famiglia e soprattutto al fratello, nel quartiere Tamburi di Taranto. Qualche settimana fa, era stata in trasmissione da Silvia Toffanin, oggi si è aperta anche con Caterina Balivo.

La partecipazione di Mietta a Sanremo

Daniela Miglietta, in arte Mietta, è stata ospite di Caterina Balivo, nella puntata di oggi di Vieni da Me su Rai1. La cantante ha raccontato degli inizi della sua carriera da cantante.

Scoperta da Claudio Mattone, compositore ed editore, il quale le ha anche affibbiato il nome d’arte Mietta (dalla contrazione del suo cognome), debutta al Festival di Sanremo nel 1988. A proposito di quella partecipazione, la Balivo ha detto: “Quel Sanremo è andato abbastanza bene“. La cantante ha, ironicamente, commentato: “Ho cantato all’una e mezzo del mattino, non credo che se ne sia accorto nessuno!“.

L’anno dopo ha vinto al Festival, nella categoria “Nuovi” con il brano Canzoni, scritto da Amedeo Minghi e Pasquale Panella. Ha ottenuto il premio della Critica e il Telegatto d’argento come “Migliore rivelazione” dell’anno.

L’amore per la musica trasmesso dai suoi genitori

Il padre di Mietta ha partecipato alla Corrida di Corrado in radio.

A lui, la cantante deve il suo amore per la musica: “Mio padre non aveva tutta questa grande padronanza delle note, però lui mi ha regalato, non solo a me ma anche a mia sorella Monica, questo grande amore per la musica classica, lirica“. Ha aggiunto: “Ho ascoltato tantissima musica, attraverso i miei genitori. Devo dire che anche mia madre è una grande amante della musica, grande appassionata dei Pooh, mio padre di Mario Del Monaco“. I genitori si sono separati quando lei aveva 12 anni.

La cantante non ha vissuto benissimo questo momento, ha confessato che a scuola si vergognava, tanto che per un paio di anni non ha detto a nessuno che i genitori erano divorziati. Nell’82, anno in cui è avvenuta la separazione, in Italia, soprattutto al Sud, non erano molte le coppie che si lasciavano legalmente.

L’infanzia difficile del fratello

Mietta ha anche un fratello di nome Valerio, al quale è affezionatissima, si deduce da come ne parla. Caterina Balivo ha mandato in onda un breve video in cui questi saluta la sorella e menziona un momento difficile della loro crescita. Dal quale si denota il grande amore che li lega. A quel punto, la cantante ha spiegato a cosa faceva riferimento Valerio: “Noi vivevamo giù a Taranto, nella zona dei Tamburi, quando la zona era meravigliosa, c’erano le campagne, era tutto diverso da adesso“. “Però c’erano dei ragazzini giù per strada che molto spesso, per un motivo o per un altro, bullizzavano mio fratello, lo prendevano in giro“, ha continuato. “Lui era una persona molto dolce, molto tenera, molto chiusa, e io, invece, ero la solita esuberante; lui mi citofonava, io scendevo e dicevo a questi ragazzini: ‘allora? quindi? cos’è che dovete fare?“. Insomma, lo difendeva a spada tratta.

Immagine in evidenza: Mietta ospite da Caterina Balivo a Vieni da Me su Rai1. Fonte: Rai Play