un vescovo di spalle

Di questi momenti la notizia di un mandato di cattura internazionale che grava sulla testa di Gustavo Zanchetta, vescovo argentino al momento accusato di reato di abuso sessuale semplice e continuato ai danni di due seminaristi.

Gustavo Zanchetta, l’accusa del pm

La notizia arriva direttamente dalla pm argentina, Maria Soledad Filtrin. Dopo numerose telefonate e numerose mail a cui non è mai stata data risposta, come si legge su Ansa, dalla magistratura di Salta, sempre in Argentina, è stato diramato il mandato di cattura internazionale per il vescovo Gustavo Zanchetta, ex vescovo di Orán e considerato figura molto vicina a Papa Francesco.

Secondo quanto emerso dall’indagine, sarebbero diverse le accuse di reato ipotizzate nei confronti di Zanchetta: tra queste l’abuso sessuale semplice e continuato ai danni di 2 seminaristi, aggravato dal fatto di essere stato commesso, come riporta sempre Ansa, da un ministro di culto.