Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic conquista e convince il pubblico nella sua ultima conferenza stampa indetta per aggiornare sul suo stato di salute dopo il trapianto. L’allenatore del Bologna racconta questi ultimi 4 mesi di cure, senza dimenticarsi di ringraziare lo staff medico del Policlinico Sant’Orsola.

Mihajlovic e il suo futuro al Bologna

Devo sempre sottopormi a controlli ma in linea di massima proverò ad esserci. Basta che non piova, non devo prendere sole, se fa freddo mi copro bene. Non è detto che contro il Milan o l’Atalanta non sarò in panchina. Per ora posso stare sul campo di allenamento ma non posso andare allo stadio.

Le trasferte? In auto posso muovermi perché posso filtrare correttamente l’aria ma viaggi in cui servono treno o aereo ancora non posso farli“. È un Mihajlovic che ci crede, che vuole esserci, conscio comunque di doversi piegare alle direttive dei medici. “Ho rispetto per la malattia ma l’ho affrontate come sempre, dicendole: vediamo chi vince. Sono fatto così, non mollo mai“, spiega.

Visualizza questo post su Instagram

“Eh già, io sono ancora qua”

Un post condiviso da Bologna Fc 1909 (@officialbolognafc) in data:

Tornare in panchina è stato fondamentale: “È stato bello tornare in campo ma mi stanco più facilmente.

La prima volta sono dimagrito 13kg, prendo 19 pastiglie al giorno, è anche difficile mangiare perché ho perso senso del gusto: so che per un po’ andrà così. Dopo questa esperienza spero di essere un uomo migliore: la pazienza non era una delle mie migliori virtù, ho migliorato anche questo aspetto. Mi godo ogni minuto, prima tutto sembrava dovuto ora invece me lo godo“. E ancora: “Sono stati quattro mesi e mezzo tosti, ero chiuso in una stanza d’ospedale da solo, con aria e acqua filtrata. Volevo prendere una boccata d’aria fresca ma non poteva.

 Non mi sono mai sentito un eroe, solo un uomo“.

Poi un appello: “Non perdete la voglia di vivere. Questa è una malattia bastarda, ci vuole pazienza: serve concentrarsi su obiettivi piccoli e giornalieri, non andare troppo in là con la mente

Guarda il video