alessio boni

L’attore Alessio Boni, volto amato di molte fiction italiane, sta per diventare papà. La compagna Nina Verdelli dovrebbe partorire a marzo 2020 e l’uomo si racconta sui progetti futuri in un’intervista al settimanale F. Riguardo al possibile matrimonio tra i due, l’attore ha le idee molto chiare: “Non ne abbiamo bisogno”.

Il lieto evento previsto per il prossimo anno

Alle pagine di F, Alessio Boni si confida sulla futura esperienza di papà all’età di 53 anni.Non c’è un’età per diventarlo: padri si è, o non lo si è, indipendentemente dall’avere o meno dei figli”, dice l’attore, “Certo, quando penso a quel fagiolino che cresce nella pancia di Nina io mi commuovo”.

Boni si dice molto emozionato per il futuro evento che lo porterà a diventare padre per la prima volta. Alla domanda sulle possibili nozze con la compagna, però, dichiara: “Matrimonio? Io non credo che il nostro amore abbia bisogno di questo. È talmente forte, pieno, vivo, che non ha bisogno di niente. È più potente di qualsiasi contratto. Anche Nina non ne ha necessità, la pensa come me. Ma se me lo chiedesse, se a lei facesse piacere, la sposerei”.

Visualizza questo post su Instagram

Stasera si scopre tutto. #lastradadicasa2 alle 21:25 su Raiuno.

Un post condiviso da Alessio Boni (@alessioboni66) in data:

La storia d’amore con Nina Verdelli

Nonostante vengano da due mondi abbastanza differenti, questo non ha impedito la nascita di una relazione tra i due.

Alessio Boni è infatti da anni attore teatrale e di fiction, grazie alle quali è conosciuto al grande pubblico. In particolare la fiction Incantesimo gli ha procurato un grande successo di pubblico; a questa segue una svolta nel cinema con una parte in La meglio gioventù. L’ultima sua parte è quella nella fiction La compagnia del cigno, andata in onda a gennaio di quest’anno, al fianco di Anna Valle.

Nina Verdelli è invece una giornalista di moda, figlia del direttore di Repubblica Carlo Verdelli. La coppia si è formata nel 2015 e da allora la loro storia d’amore non ha conosciuto intoppi, nonostante i numerosi impegni lavorativi da parte di entrambi.