camion dei vigili del fuoco

Di fronte alla pioggia, Roma si inginocchia, ancora una volta. Lo forti piogge di ieri sera hanno nuovamente seminato il caos nella capitale che in pochissimi minuti si è trovata allagata, sommersa dall’acqua e inabissata in un concatenarsi di problemi legati alla viabilità e ai mezzi pubblici. Sintomo, ancora una volta, di una città cui l’acqua è sufficiente per renderla totalmente “inagibile”. Le denunce social di cittadini che si sono trovati ad affrontare tombini tappati da cumuli di foglie e cascate d’acqua per le scale della metro.

Roma nella morsa dell’acqua

Eccola la grande Roma di Virginia Raggi. La monnezza e le foglie secche lasciate per strada a otturare i tombini e alla prima pioggia arriva una cascata di mer*a nella metro B stazione Bologna.

Roba mai vista in passato – scrive un utente su Twitter, allegando un video in cui si scorge la stazione della metropolitana in balìa di un fiume d’acqua che a cascata invade le scale – Che grande considerazione per il trasporto pubblico“.

Danni a metro, stazioni e piazze

Un’ironia tagliente e molto critica quella di alcuni che, allegando video di macchine che più che circolare per le vie della Capitale sembrano navigare, così scrivono: “Il vento sta cambiando, signori.

Il vento sta cambiando. Roma, 2 dicembre 2019. I video raccolti sono tutti di oggi“. L’immagine di una Roma subacquea per un nubifragio sono istantanee di cittadini che si rivolgono direttamente alla sindaca, chiedendole come sia possibile. Dalle 18 di lunedì sera hanno iniziato a presentarsi i primi disagi: dalla stazione di Roma Termini, sommersa, alla stazione Repubblica della metro, doverosamente chiusa per colpa degli scrosci d’acqua.

La dissacrante ironia social

E dove non ci sono sotterranei né binari, la situazione non è migliore: anche a Piramide, la piazza si è resa pressoché impossibile da attraversare a causa dell’acqua che ha invaso il piazzale essendo l’acqua piovana impossibilitata a defluire.

E ancora tombini otturati, tappati dalle foglie: un disagio che molti cittadini già ancor prima che la piogge prendesse di mira Roma, avevano opportunamente denunciato. “La prossima volta anzinché il bike sharing mettiamoci le gondole“, chiosa qualcuno, sempre su Twitter in vena umoristicamente polemica. Sul canale ufficiale dei Vigili del Fuoco si apprende invece dei numerosi interventi posti in essere: “In corso prosciugamenti, taglio di piante pericolanti e soccorso ad automobilisti bloccati“, scrivono su Twitter.