barbara d'urso

Una puntata ricchissima di ospiti quella di lunedì 9 dicembre a Live – Non È La D’urso. Nel corso della serata hanno affrontato le 5 sfere sia Vladimir Luxuria che Asia Argento.

Le due in passato sono state protagoniste di uno scontro mediatico, su quello che è un argomento ormai ricorrente, ma molto delicato. Tutto ebbe inizio con la denuncia di molestia sessuale nei confronti di Harvey Weinstein, con cui Asia Argento ha fatto esplodere il movimento Me Too. La regista e l’attivista ebbero tempo fa l’occasione di chiarirsi, ma da Barbara D’Urso hanno avuto modo di ribadire la ritrovata intesa.

Sono stati toccati argomenti molto sensibili, come la molestia, la violenza e la tolleranza. Per questo Carmelita, nel corso della puntata, ha voluto suggellare con un gesto forte un messaggio importante.

La questione tra Asia e Luxuria

Il dissapore risale a quando Asia Argento denunciò a distanza di anni le molestie da parte del noto produttore hollywoodiano. Luxuria commentò all’epoca puntando il dito sul “pessimo tempismo” di Asia. Come mai avanzare questa denuncia dopo tutto questo tempo? Come mai all’epoca la regista tacque?

Vladimir Luxuria non nascose la diffidenza nei confronti della regista, ipotizzando che non avesse parlato della cosa prima per comodo.

Visualizza questo post su Instagram

Together… stronger.. @asiaargento #pride #womenpower

Un post condiviso da VLADIMIR LUXURIA (@vladimir_luxuria) in data:

Per queste supposizioni Vladimir si scusò e al Pride baciò la regista, che accolse le scuse, per cancellare tra loro ogni dissidio. “Alcuni giorni prima di quel Pride, due ragazze di vent’anni erano a Londra su un autobus” ha raccontato Luxuria in studio. “Dei ragazzini gli hanno chiesto di baciarsi davanti a loro. Si sono rifiutate di farlo e questi omuncoli le hanno pestate e massacrate di botte.

Un bacio deve essere un atto volontario, non dobbiamo scandalizzarci di un bacio ma dell’odio“.

Il bacio con Barbara D’Urso

Ieri sera, al talk-show della D’Urso, Luxuria e Asia hanno riproposto al pubblico quel bacio a cui si è unita anche Carmelita per diffondere i valori di non violenza, di pacifica convivenza e tolleranza. Barbara ha prima baciato l’una e poi l’altra.

Un gesto per dire no alle violenze, ma anche alle discriminazioni, perché se è bello essere diversi, si ama solo in un modo… col cuore, proprio come piace a Barbara.