un'ambulanza

Era giunta alle prime ore del mattino la notizia di un uomo di 85 anni che si trovava nella periferia est di Roma, intorno alle 9, quando è stato travolto da un camion Ama. Dapprima la notizia, riportata da alcune fonti locali, circa un suo presunto ricovero in ospedale in prognosi riservata, ora il drammatico aggiornamento sul suo decesso.

Roma, mezzo dell’Ama investe un 85enne

Un drammatico incidente sfociato in tragedia. Erano circa le 9 di questa mattina in via Casilina 1814, nel quartiere Finocchio di Roma, nella periferia est.

Ancora non chiara la dinamica dell’accaduto, certo solamente il triste epilogo. Un uomo di 85 anni sembra stesse attraversando la strada non lontano da casa quando, all’improvviso, è stato travolto da un camion dell’Ama, società attiva nei servizi ambientali della Capitale, alla cui guida si trovava un un uomo di 35 anni, romano.

85enne morto nella corsa in ospedale

Dopo essersi accorto di aver investito l’anziano signore, l’autista del mezzo è intervenuto immediatamente cercando di prestare soccorso all’85enne che è stato successivamente trasferito con urgenza al policlinico di Tor Vergata.

Dapprima in gravissime condizioni e in prognosi riservata, ora l’aggiornamento che riporta della morte dell’uomo. Secondo quanto confermato dalle agenzie stampa, la corsa in ospedale sarebbe stata vana e l’85enne sarebbe morto durante il trasferimento in nosocomio. Quanto al conducente del mezzo Ama, come confermato da Ansa, verrà sottoposto in queste ore a tutti gli accertamenti di rito quali i test di alcool e droga. Parallelamente verrà aperto un fascicolo, d’ufficio anche questo, per omicidio stradale.

Al vaglio degli inquirenti l’incidente cui ancora non si conosce la dinamica ma che sarà onere della polizia locale portare alla luce per comprendere quali siano state le cause dell’incidente.