bollette da pagare

Una storia a lieto fine sta strappando i cuori dei cittadini di Conselve, cittadina del Padovano

Un uomo, padre di 4 figli, si è trovato in una situazione disperata: a causa di bollette non pagate a casa sua hanno staccato luce e gas e lui si è trovato in grave difficoltà. Per fortuna un angelo del Natale è riuscito a rasserenare il suo dicembre, sciogliendo il gelo nell’animo di molti.

La disperazione davanti all’impiegata

L’episodio è avvenuto a Conselve, più precisamente negli uffici della Centro Veneto Energie. Un uomo, padre di 4 figli, si sarebbe ritrovato in uno stato di grande disperazione.

Si è così trovato a chiedere che la somma dovuta, 600 euro, venisse rateizzata per permettergli di pagare tranquillamente e non avere il distacco delle utenze.

Il misterioso benefattore

L’uomo, disperato, non riusciva a convincere l’impiegato a dargli una mano: alla fine si è allontanato piangendo senza riuscire ad essere aiutato. Subito dopo, la sorpresa: è stato un altro cittadino in coda a dargli una mano ed a salvargli probabilmente il Natale: “Saldo io, però aspettate a comunicarglielo, perché voglio restare anonimo e non voglio che colleghi l’operazione alla mia persona.

Però voi fate in modo che possa riavere subito luce e gas“.

Il donatore è rimasto anonimo, ma la vicenda ha cominciato a circolare sui social ed è diventata immediatamente virale. Un gesto di grandissima generosità è diventato il simbolo di speranza per un’intera comunità: non si sa chi sia il beneficiario di questo gesto, ma sicuramente la sua fiducia nella comunità è diventata ben salda dopo questo episodio.