uno squalo bianco

Sono immagini drammatiche quelle che arrivano dal lontano Oceano Atlantico, più precisamente dal mare delle Guadalupe. Il corpo senza vita di uno squalo che capitola sul fondale dopo essere rimasto incastrato dentro una gabbia di ferro che conteneva dei turisti. Una denuncia a mezzo video che è stata diffusa su Facebook dall’attivista messicano Arturo Islas Allende.

Lo squalo rimane incastrato nella gabbia dei turisti

Questa è la prova che lo squalo è morto in Messico – sono tra le prime parole che si scorgono nel video – denuncia pubblicato su Facebook da Arturo Islas Allende, volenteroso di portare in luce la verità di quanto accaduto nelle GuadalupeMentono, lo squalo non se no è andato via nuotando come dicono“.

Quando accaduto, dal video pubblicato sui social da Allende, sembra molto chiaro e decisamente diverso da come inizialmente era stata promulgata la notizia. Al centro dell’attenzione c’è, nel mare, uno squalo bianco imbattutosi in una gabbia in ferro che in quel dato momento stava proteggendo un gruppo di turisti impegnati in un’immersione.

25 minuti di agonia nella più totale indifferenza

Dopo essere rimasto a lungo incastrato nella gabbia, senza che nessuno intervenisse per salvarlo e liberarlo, lo squalo si è svincolato dopo aver riportato gravi ferite, perdendo sangue.

Ferite che ne hanno provocato la morte. Un episodio fin da subito insabbiato, come spiega lo stesso attivista che solamente pochi giorni – nonostante il tutto sia avvenuto ad ottobre – ha pubblicato il video sui social.

Guarda il video:

Un filmato arrivato in qualità di denuncia alla Nautilus Dive Adventures, la società che aveva organizzato l’immersione dei turisti e che non avrebbe rispettato le norme vigenti in termini di sicurezza relativi alla gabbia.

Le sbarre, denuncia l’attivista, non sarebbero state distanziate quanto invece previsto dalla legge divenendo dunque una trappola per lo squalo che tra quelle ha trovato la morte. Elemento a cui si aggiunge il mancato intervento da parte di chi era presente e che poteva evitare che lo squalo morisse, aiutandolo a liberarsi. In uno dei video diffusi, sempre Allende, spiega come l’animale sia rimasto incastrato per circa 25 minuti, un lasso di tempo infinito durante il quale non è arrivato in suo soccorso nessuno.