Auto incidentata, immagine di repertorio

Corey Simmons, 47 anni, era in macchina con le sue due bambine di 4 anni quando ha avuto un incidente stradale. Le piccole figlie, dopo l’impatto, non hanno esitato a lasciare la vettura per cercare eroicamente aiuto, capendo la gravità della situazione.

Le bimbe si sono slacciate le cinture per andare a trovare soccorsi

L’auto su cui viaggiava la famiglia si trovava nei pressi di Whidbey Island, Seattle, nello Stato di Washington. Le bimbe, due gemelle di 4 anni, erano sedute nei loro seggiolini, nella parte posteriore della vettura. Per il padre, l’impatto ha lasciato poca speranza.

L’auto, infatti, è rotolata giù per una scarpata di 60 metri, facendo perdere i sensi a Corey. Rendendosi conto della condizione in cui riversava il padre, le due piccole si sono divincolate dalle cinture che le tenevano al sicuro, risalendo sulla strada principale. Lì, hanno fermato un passante chiedendogli aiuto. Come riportato dal Seattle Time, l’uomo non indossava la cintura di sicurezza. L’impatto pare avergli procurato un trauma cranico, risultatogli fatale.

Polizia: “Hanno superato boschi e buio per chiedere aiuto”

Ancora sconosciuti i motivi dell’incidente.

Come riportato sulla cronaca locale, nemmeno la polizia riesce a dare una spiegazione logica: “Semplicemente non lo sappiamo”, ha dichiarato Heather Axtman, portavoce della Pattuglia di Stato. A colpire, in ogni caso, il coraggio delle figlie della vittima. Se sono vive, è grazie alla forza che hanno avuto nel non arrendersi, nel non rassegnarsi a quello che gli stava capitando. “Hanno superato ogni tipica paura dei bambini. I boschi e il buio. È una delle storie più tristi, ma così eroica allo stesso tempo, ha ribadito Axtman.

Soccorritori: “Chiamavano a gran voce il loro papà”

Come lo descrive la moglie Esther, Corey era un padre presente, premuroso e sorridente.

Quel giorno, l’uomo era passato a prendere le bimbe da scuola, per poi fermarsi per uno spuntino veloce. “Corey ha guidato su e giù per quella strada ogni giorno per circa 5 anni”, ha detto la donna. “Non so cosa sia successo.” Il passante che ha soccorso le bimbe, ha raccontato che le stesse ripetevano a gran voce la parola “papà”. In quel momento aveva capito che qualcosa di tragico era successo.

Rosaline e Aurora hanno riportato lievi ferite: per il loro papà, invece, non c’è stato niente da fare.