Giuseppe Conte nell'aula della Camera

Giuseppe Conte è stato ospite ieri a DiMartedì ed è entrato nel merito della Manovra e di questo nuovo Governo. Il dettaglio che ha attirato di più l’attenzione però riguarda i pagamenti con carta di credito: chi pagherà con carta di credito potrà ricevere un bonus fino a 2mila euro.

Pagamento con carta di credito

Stiamo facendo gli ultimi calcoli: credo che arriveremo a far trovare nei conti correnti sino a 2mila euro sulla base degli acquisti che si accumuleranno, non solo con la carta di credito. Offriremo un ampio ventaglio di pagamenti digitalizzati anche a zero euro“, ha spiegato il premier ieri sera.

Sembra, poi, che questo nuovo governo lo metta più a suo agio: “Senza scontentare nessuno, mi sento più confortevole con questo esecutivo“. E ancora: “Sicuramente mi sento più confortevole, più consono in questo programma, avverto maggiore consonanza“. Anche se una certa propensione a sinistra c’è sempre stata però la politica negli anni è cambiata: “Destra e sinistra sono un po’ superati come schematismo ideologico del Novecento. È chiaro che in questo contesto si è creata una polarizzazione tra la proposta delle forze di opposizione e quella delle forze di maggioranza“.

C’è anche tempo per una rassicurazione sul futuro e le tasse: “Non introdurremo nuove tasse. Se in 100 giorni abbiamo 23 miliardi, in un anno intero quanto troveremo? Anche perché abbiamo messo in piedi una lotta all’evasione che porterà molto: il tesoretto italiano sono 100 miliardi“, sottolinea, “Senza andare ad aggravare cittadini onesti“.

Visualizza questo post su Instagram

Questa sera sarò ospite a Di Martedì. Dalle 21.30 su La7 ?

Un post condiviso da Giuseppe Conte (@giuseppeconte_ufficiale) in data: